• Abruzzoweb sponsor

''BANDA DEL BUCO''MARTINSICURO: LADRI IN AZIONE IN 5 AZIENDE

Pubblicazione: 03 maggio 2019 alle ore 12:11

Una gazzella dei carabinieri

MARTINSICURO - "La banca del buco" a Martinsicuro (Teramo) ha colpito cinque aziende durante la notte del primo maggio nella zona artigianale-industriale di Martinsicuro.

Come riporta Il Centro, ad essere prese di mira cinque aziende ospitate in un unico capannone di via dell'industria, diviso in più padiglioni, con i malviventi che si sono fatti strada sfondando i muri interni.

I ladri hanno tagliato la rete di recinzione e abbattendo il muro di una rimessa in uso a un'azienda di pompe funebri. Una volta dentro, dopo aver verificato come all'interno del locale ci fossero solo bare, hanno fatto un buco nel muro che separa il primo padiglione dal secondo e sono entrati nella parte di capannone che ospita la Cartotecnica Egidi.

Anche qui, però, non hanno trovato nulla da portar via e così, utilizzando sempre la stessa tecnica, si sono introdotti nell'officina di un fabbro.

Da qui, infine, sempre sfondando una parete, si sono spostati all'interno del deposito della Piesse Pneumatici, che molto probabilmente rappresentava il reale obiettivo dei ladri.

Entrati nel deposito dove erano stoccati i pneumatici i malviventi hanno disattivato la centralina del sistema di allarme e danneggiato alcune telecamere.

Il sistema di allarme è comunque entrato in funzione, così come sono rimaste attive le altre telecamere che hanno continuato a riprendere quanto stava accadendo.

Sul posto è anche arrivata una pattuglia della sorveglianza privata, che però non ha notato niente di strano e che, di fronte al sistema di allarme che nel frattempo era stato riattivato, ha pensato ad un falso allarme. I

ladri si sono poi spostati negli uffici della ditta, rovistando nei cassetti e portando via i soldi trovati, circa 200 euro, e successivamente sono andati a caccia della cassaforte. I malviventi sono rimasti parecchio tempo all'interno della ditta, dalle 2.10 alle 4, venendo ripresi dalle telecamere di sicurezza, prima di abbandonare il capannone, caricare i pneumatici sottratti, del valore di circa 5 mila euro, su un furgone e un'auto rubati nell'officina del fabbro, ed allontanarsi indisturbati.

Le telecamere hanno immortalato due malviventi, ma non è escluso che la banda fosse composta da più persone.

Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri, che hanno acquisito le immagini delle telecamere della ditta di pneumatici e recuperato i mezzi rubati, che erano stati abbandonati in via delle Messi, nella zona nord di Villa Rosa (Teramo).



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui