CONGRESSO PD TERAMO: PROVE
DI PACE DA D'ALFONSO, ''HO
PARLATO A LUNGO CON MARIANI''

Pubblicazione: 24 ottobre 2017 alle ore 18:55

Luciano D'Alfonso
di

TERAMO - "Penso che il telefono di Sandro Mariani si sia esaurito per i troppi complimenti ricevuti. L'ho incontrato all'interno della libreria Feltrinelli, ci siamo parlati a lungo, presto ci incontreremo per programmare il seguito del lavoro insieme".

Sventola il ramoscello d'ulivo il presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso, quando AbruzzoWeb.it gli chiede se ha inviato un messaggio di congratulazioni a Sandro Mariani, capogruppo del Partito democratico in Consiglio regionale, per la netta vittoria di Gabriele Minosse, sindaco di Cortino rieletto al congresso di domenica scorsa a segretario provinciale di Teramo. 

Sostenuto proprio da Mariani, che negli ultimi tempi ha avuto più di uno screzio contro gli altri esponenti della maggioranza, e dal deputato Tommaso Ginoble, avversario storico di D'Alfonso, contro lo sfidante Elvezio Zunica, sponsorizzato da D'Alfonso assieme all'assessore regionale all'agricoltura Dino Pepe e al consigliere delegato alla Cultura Luciano Monticelli.

Mariani, incassata la vittoria per molti inattesa, forse anche dallo stesso D'Alfonso, non aveva perso tempo per invitare Pepe a dimettersi e a lanciare un messaggio forte e chiaro a D'Alfonso.

"Abbiamo vinto contro tutto e contro tutti, il presidente deve prendere atto di questo risultato deve iniziare una nuova fase politica a livello regionale, ora troppo genuflessa a Pescara".

Nella sua replica a questa testata, il presidente, ex sindaco di Pescara, non parla però di sconfitta, ma annuncia una fase di chiarimento, di rasserenamento, per tenere unita la sua non certo coesa maggioranza anche in vista delle elezioni politiche che potrebbero vedere lo stesso presidente candidato.

Cosa più facile a dirsi che a farsi.

D'Alfonso dal canto suo non nega di essere in un certo qual modo "pescarocentrico", in quanto "il mio cuore è conficcato a terra", ma tiene a ricordare all'irrequieto Mariani che lui per Teramo ha fatto più di ogni altro, anche rispetto a quando il presidente di centrodestra della Regione, Abruzzo era il teramano Gianni Chiodi.

"Le spinte alla nostra azione di governo - ha detto D'Alfonso - arrivano tutte dai territori, dalle economie, dai cittadini. E il nostro programma di governo è tutto raccontato, anche nello spazio digitale la Regione dice la Regione fa. Ebbene, la provincia che più ha ricevuto in termini di finanziamenti dalla Regione Abruzzo è proprio quella termana, nel momento nel quale la politica della città non ha rilievo all'interno della Regione a differenza della precedente consiliatura".

Per quanto poi la richiesta di dimissioni di Pepe, D'Alfonso si limita a dire che "sono cose che vanno chieste a Mariani, al miglior Mariani". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui