''IMMIGRAZIONE NON E' REATO'', DON CIOTTI AL CONGRESSO ARCI A PESCARA

Pubblicazione: 09 giugno 2018 alle ore 12:56

Don Luigi Ciotti

PESCARA - "L'immigrazione non può essere reato, perché non può essere reato la speranza delle persone".

Lo ha detto il presidente di Libera, Don Luigi Ciotti, questa mattina a Pescara, a margine del 17esimo congresso nazionale dell'Arci.

"Chi arriva da noi - ha proseguito - cerca una speranza, una libertà, una dignità, una terra promessa. I migranti fuggono dalla povertà, dai disastri ambientali, dai conflitti e dalle guerre - ha proseguito - Allora l'immigrazione non può essere un reato, perché la speranza non è un reato".

"Il rigetto dei partiti dominanti trova sul terreno elettorale, ovunque in Europa, partiti reazionari che esercitano forti Opa politiche proponendo, in risposta alle paure sociali, il rifiuto degli stranieri, dei diversi, dell'Islam", aveva detto ieri Jean Robert Suisser, vice presidente del Forum civico europeo, riferendosi alla situazione politica nei vari Paesi del continenti, compresa l'Italia.

"I partiti che hanno dominato la vita politica in Europa Occidentale e i partiti che si sono imbarcati nella transizione neo-liberista in Europa Centrale - aveva proseguito Suisser - sono rigettati perchè pienamente associati, dai cittadini, alle politiche di insicurezza sociale. Nella fase che attraversa l'Italia - ha rimarcato il vice presidente del Forum - voi avete mille volte ragione a pensare che l'Arci sia un attore cruciale per rispondere alla crisi sociale e politica".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui