''L'EURO HA CREATO DISASTRI ED EFFETTI SOLO DEFLATTIVI''
SAPELLI A L'AQUILA, CONVEGNO SULLA CRISI IN ABRUZZO

Pubblicazione: 07 febbraio 2017 alle ore 11:53

L'economista Giulio Sapelli

L'AQUILA - "Siamo in questa situazione perché è stata creata per la prima volta una moneta senza uno Stato, provocando i disastri che sappiamo, con effetti tutti deflattivi, imposti dalla Germania per assicurarsi un surplus commerciale. Così Berlino drena risorse a tutta Europa e poi le trasferisce all'estero. La cancelliera tedesca, Angela Merkel, non ha mai parlato di euro a due velocità. Ha accennato a una cosa più complessa: un sistema di alleanze politiche europee differenziate su singoli temi. Ma non si dimentichi che Merkel non ha un pensiero strategico, pensa solo alle elezioni". 

Così, in un'intervista a 'Il Giornale', Giulio Sapelli, ordinario di storia economica all'università Statale di Milano, che sarà il relatore di un convegno-dibattito all'Aquila il 16 febbraio dal titolo "Abruzzo senza lavoro - Europa senza futuro", organizzato dal quotidiano online AbruzzoWeb.it.

L'appuntamento è dalle ore 15,30, nella Casa del Volontariato, in via Saragat 10, zona Campo di Pile.

"Deindustrializzazione, distruzione dei diritti dei lavoratori, delle imprese pubbliche e delle piccole e medie imprese, crollo dell’occupazione e deflazione al tempo della moneta unica e dei Trattati europei": questi i temi del convegno-dibattito cui prenderanno parte lavoratori, sindacalisti ed esponenti del mondo politico e dell’imprenditoria d'Abruzzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui