• Abruzzoweb sponsor

OSPEDALE VASTO: ISPEZIONE SMARGIASSI, ''LAVORI AL PALO, SOLO PROMESSE''

Pubblicazione: 30 agosto 2019 alle ore 15:02

VASTO - "Le garanzie arrivate a parole ai cittadini per quello che riguarda l'attivazione della nuova Tac all'interno dell'ospedale San Pio di Vasto, continuano a essere smentite dai fatti concreti e dalle inefficienze che si vivono ogni giorni nella struttura ospedaliera".

È questo l'amaro commento del consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Pietro Smargiassi, che nella giornata di ieri si è recato all'ospedale San Pio di Vasto per svolgere una visita ispettiva. 

"Lo scorso 2 maggio - commenta - in occasione della prima seduta della Commissione Vigilanza in Regione Abruzzo, da me presieduta in questa legislatura, volli inserire all'ordine del giorno la discussione riguardante l'installazione e il corretto funzionamento della Tac nell'ospedale vastese. Già in quell'occasione le risposte che arrivarono dalle istituzioni non furono sufficienti per fugare i nostri dubbi. Ho voluto, a distanza di alcuni mesi, tornare sul luogo e verificare l'avanzamento di lavori puntualmente promessi alla vigilia di ogni tornata elettorale. Ho potuto constatare con i miei occhi che, purtroppo, le nostre reticenze erano fondate. La situazione è ancora ben lontana dal trovare una soluzione che vada a garantire un servizio fondamentale per i pazienti". 

"Ci sono importanti lavori di adeguamento da portare a termine in un locale, quello adibito alla Tac, che è ancora poco più di un magazzino. Occorre smaltire una serie di macchinari tecnologici che necessitano di un trattamento speciale, ci sono tramezzi da spostare e pareti con isolamento in piombo da rimuovere. Sono necessari interventi sulla muratura e adeguamenti degli impianti elettrici. È urgente intervenire all'esterno e sulla facciata dell'edificio così da trasformare quella che è, attualmente, ancora una finestra, in una porta che consenta l'accesso alla sala Tac".

"Erano arrivate rassicurazioni - conclude - sul corretto funzionamento della macchina a partire dal mese di ottobre. Rimango in attesa, ma è evidente che lavori così invasivi e importanti non possano essere iniziati e conclusi nello spazio di poche settimane. Quello che sembra evidente adesso è che l'argomento Tac, proprio come quello della sala emodinamica, venga speso da una parte di politica esclusivamente per prendersi voti alle elezioni. Ma i problemi dei cittadini vastesi rimangono senza soluzione".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

NUOVA TAC OSPEDALE VASTO: ''ALTRI FANNO PREVISIONI, NOI APRIAMO IL CANTIERE''

VASTO - "Se sulla Tac di Vasto l’obiettivo è quello, legittimo e sacrosanto, di informare seriamente i cittadini, basta chiedere notizie alla fonte. Le premonizioni le lasciamo ai veggenti". Giulietta Capocasa, direttore generale facente funzioni della Asl... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui