''RESTO AL SUD'': IN ABRUZZO 15 MILIONI DI INVESTIMENTI E 871 NUOVI POSTI DI LAVORO

Pubblicazione: 05 ottobre 2018 alle ore 06:45

PESCARA - Quindici milioni di euro di investimenti per oltre 871 nuovi posti di lavoro in Abruzzo, una dotazione finanziaria complessiva di 1 miliardo e 250 milioni di euro con l’obiettivo di sostenere la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da under 35 nelle otto regioni del Mezzogiorno d'Italia.

I numeri della misura “Resto al Sud”, sono emersi durante l’incontro organizzato da Intesa Sanpaolo, Intercredit e Invitalia (Agenzia nazionale per l'attrazione di investimenti e lo sviluppo di impresa), che si è tenuto nei giorni scorsi a Pescara presso l'Auditorium “Petruzzi”.

Alla presentazione della misura, voluta dal Governo per incentivare la creazione di nuove imprese da parte dei giovani del Mezzogiorno, sono intervenuti il sindaco di Pescara Marco Alessandrini, il direttore commerciale retail Emilia Romagna, Abruzzo, Marche di Intesa Sanpaolo Lorenzo Piatti, che intende favorire i giovani tramite il proprio ruolo di istituto bancario, applicando condizioni di particolare vantaggio, il presidente e il direttore del confidi interregionale Intercredit Gianfranco Mancini e Stefano Di Ventura, e Giuseppe Glorioso di Invitalia.

“Siamo da sempre vicini ai giovani. Questa é l'occasione di dimostrare vicinanza ai giovani come imprenditori in Abruzzo”, ha spiegato Piatti.

Nel corso del convegno é stata presentata l'iniziativa che prevede, dunque, contributi a fondo perduto e agevolati a sostegno dei giovani sotto i 35 anni di età, grazie alla convenzione stipulata tra Invitalia e alcune banche che possono erogare la quota del 65 per cento quale finanziamento agevolato.

Secondo Giuseppe Glorioso di Invitalia, “i fondi ci sono. I giovani possono contare sugli incentivi nel medio periodo. Fare impresa non è per tutti: chi vuole avviare una propria attività imprenditoriale deve avere il "sacro fuoco" dentro. Noi intendiamo dare certezze ai giovani che scelgono di intraprendere questo percorso e vogliamo rendere l'informazione il più trasparente possibile”.

Gli ha fatto eco Gianfranco Mancini: “Questa iniziativa ha l'importante ruolo di mantenere al Sud giovani, talenti e professionalità che altrimenti andrebbero perduti e assicurare agevolazioni alle imprese che non hanno garanzie patrimoniali. Da anni il nostro Gruppo incoraggia e sostiene le attività imprenditoriali dei giovani. Nostra alleata é stata spesso Intesa Sanpaolo, con la quale in passato abbiamo avviato con successo il Progetto Go Far”.

Ad oggi sono 229 le domande presentate dai giovani aspiranti imprenditori abruzzesi, a fronte delle 4.292 richieste arrivate da Calabria, Campania, Puglia, Basilicata, Sicilia, Sardegna, Molise e Abruzzo. Tra queste, soltanto 1.500 hanno avuto esito positivo per un totale di 284 milioni di euro di investimenti, 15.897 posti di lavoro previsti e 300 contratti di finanziamento già conclusi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui