• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

'VIA DA CASA IN 5 GIORNI', INQUILINI VIA DI VINCENZO DIFFIDANO COMUNE L'AQUILA

Pubblicazione: 11 aprile 2018 alle ore 12:34

L'AQUILA - Una notizia positiva, l'avvio a 9 anni dal terremoto dei lavori di ricostruzione degli alloggi comunali di viale Giovanni Di Vincenzo all'Aquila, porta con sé polemiche e una diffida al Comune.

L'ente ha infatti intimato agli assegnatari, oggi ospitati nel progetto C.a.s.e. e nei Map, di liberare gli appartamenti da tutti gli arredi nel giro di cinque giorni, dal 16 al 20 aprile, in una fascia oraria compresa tra le 8,30 e le 12,30.

Uno dei cinquanta inquilini, Ivan Lauri, ha così diffidato il Comune e promette azioni eclatanti: "Presidieremo giorno e notte le nostre case se non saranno ascoltate le nostre istanze - dice e non sarà aperto un tavolo di confronto con gli ex inquilini del civico 39; siamo al limite dell'inverosimile, una vergogna!".

L'intero complesso è da abbattere per la gravità dei danni riportati dalla scossa del 6 aprile e il Comune, proprietario degli alloggi, si appresta ad avviare la demolizione.

"Sembra una presa in giro, abbiamo ricevuto la lettera nella triste data del 6 aprile, nell'anniversario dell'evento che ha cambiato le nostre vite. Vent'anni di ricordi e di vita da togliere in 5 giorni - sbotta Lauri - per chi lavora è impossibile organizzarsi a queste condizioni".

"Dove depositeremo i nostri mobili e chi pagherà il trasloco?", è poi uno degli interrogativi che si pone l'uomo.

Gli appartamenti di via Di Vincenzo sono stati oggetto, nel corso degli anni, di ruberie e atti di vandalismo. Per questo la nuova amministrazione, appena insediata, sbarrò gli accessi con dei pannelli in legno e dispose il divieto d'ingresso nella zona.

Per questo, oggi "i mobili si possono portare via solo dai balconi - fa osservare Luisi - che andrebbero ripuliti e bonificati, viste le numerose carcasse di piccioni che giacciono lì. Non possiamo stare a guardare e non lo faremo - chiosa l'uomo - siamo pronti a qualunque azione, anche eclatante se servirà".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui