A PIEDI SUI BINARI, MIGRANTE SUDAN
SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI

Pubblicazione: 04 luglio 2017 alle ore 20:22

MONTESILVANO - A piedi, scalzo, sulla linea ferroviaria adriatica, per raggiungere Milano dall'Abruzzo. 

Protagonista della vicenda, avvenuta ieri sera a Montesilvano (Pescara), un profugo 19 enne del Sudan, arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e per interruzione di pubblico servizio. 

Il giovane, arrivato pochi giorni fa da Crotone e ospite di una struttura di accoglienza per migranti nel Chietino, è stato avvistato lungo i binari e, all'arrivo della Polfer, se l'è presa con gli agenti, ferendo una poliziotta. 

Non è stato facile per gli agenti della Polizia ferroviaria riuscire a fermarlo, tanto che sono arrivati anche gli uomini della squadra Volante in ausilio. 

La linea ferroviaria è rimasta bloccata per 40 minuti, con diversi treni che hanno accumulato ritardi. 

Stamani la direttissima: convalidato l'arresto il 19enne è stato nuovamente affidato alla struttura del Chietino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui