• Abruzzoweb sponsor

EVITATA MAXI STANGATA FINO AL 31 AGOSTO, MIT ASSICURA, ''PRIORITA' RINNOVO PIANO ECONOMICO FINANZIARIO CONCESSIONE''

A24-A25: TONINELLI, ''CONGELAMENTO TARIFFE E' SOLO L'INIZIO, A LAVORO SU PEF''

Pubblicazione: 15 giugno 2019 alle ore 19:24

ROMA - "Stiamo già lavorando al rinnovo del piano finanziario della concessione per la A24-A25".

Il ministro delle Infrstrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, il giorno dopo l'annuncio del congelamento delle tariffe autostradali di A24 e A25, della concessionaria Strada dei Parchi, fino al 31 agosto, sottolinea su Facebook che si tratta "solo un primo obiettivo raggiunto, utile per una estate senza brutte sorprese".

E ricorda che questo è "un altro dossier fermo da anni, eredità dei 'bravi' della politica, che tocca a noi risolvere. Sbroglieremo pure questa matassa rimettendo al centro la tutela di chi viaggia".

La stangata è stata evitata dopo una serrata trattativa tra Mit e la concessionaria Strada dei Parchi: l’aumento delle tariffe di circa il 20% che sarebbe scattato il primo luglio, è stato congelato fino al prossimo 31 agosto.

L’intesa è stata raggiunta proprio grazie al fatto che sul piatto è stato messo il rinnovo del piano economico finanziario (Pef). Il Mit, spesso in contrasto con Sdp sullo stato della sicurezza delle due arterie, parla di 700 milioni di euro di soldi pubblici, molto probabilmente un anticipo, relativi al Pef da sbloccare entro l’estate.

Il Piano prevede un maxi progetto di messa in sicurezza antisismica delle A24 e A25, insieme al controllo delle tariffe: il mega intervento, secondo l’ultimo elaborato presentato,è caratterizzato da un investimento di 3,1 miliardi di euro, 2 dei quali coperti dallo Stato, la testante parte da Sdp, in attuazione di una norma inserita nella legge si stabilità 2012, suggerita dal terremoto dell’Aquila del 2009, nella quale le due arterie vengono considerate strategiche ai fini di protezione civile.

"Il Mit, sensibile alla tutela degli utenti che viaggiano sulle due autostrade tra Abruzzo e Lazio - si legge in una nota - si è impegnato, insieme al Mef, affinché si arrivi entro luglio alla definizione del Pef (Piano economico finanziario, ndr.), in accordo con le deliberazioni dell'Autorità di regolazione dei trasporti sulle tariffe, e contestualmente alla predisposizione di un piano finanziario di convalida per l'esecuzione di opere di messa in sicurezza sismica, per un importo pari a circa 700 milioni di euro coperti da contributi pubblici”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui