AIUTI AI BAMBINI PIU' POVERI,
AVEZZANO ABBRACCIA L'UNICEF
BAMBOLE E KIT SALVAVITA

Pubblicazione: 20 aprile 2017 alle ore 08:38

AVEZZANO - Un progetto per sostenere i bambini in difficoltà nelle zone più povere del mondo: si chiama "Per ogni bambino nato un bambino adottato" e nasce dalla collaborazione tra Comune di Avezzano (L'Aquila) e Unicef. 

L'obiettivo è anche donare un sorriso alle famiglie dei nuovi nati nel reparto di Ginecologia e Ostetricia dell'ospedale SS. Filippo e Nicola, diretto da Giuseppe Ruggeri, regalando Pigotte, le bambole di pezza dell'Unicef, realizzate a mano da nonni e bambini. 

"Ogni bambola donata diventa un simpatico benvenuto a un nuovo cittadino - spiega il sindaco Giovanni Di Pangrazio che ha consegnato le Pigotte alle mamme insieme alle delegate Unicef per Avezzano Katia Cherubini e Franca Mari - e permetterà di crescere un bambino in un'altra parte del mondo, grazie alla somministrazione di un kit salvavita con vaccini, vitamina A, sali per la reidratazione, antibiotici, un kit ostetrico per un parto sicuro e una zanzariera antimalaria".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui