AL PREMIO BORSELLINO ESPOSTI
I RESTI DELL'AUTO DI FALCONE
FATTA ESPLODERE DALLA MAFIA

Pubblicazione: 13 maggio 2018 alle ore 09:43

PESCARA - "Oggi, dopo 40 anni, ho visto il sindaco di questa città, figlio di un magistrato che nel gennaio 1979 fu ucciso dal terrorismo politico, un sindaco che credo debba essere il simbolo di tutti noi, perché era un bambino quando un giorno il padre lo accompagnò a scuola e nel girare l'angolo venne aggredito da un commando di terroristi e ucciso".

Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, a Pescara, durante una manifestazione nell'ambito del Premio Borsellino, riferendosi a Marco Alessandrini, primo cittadino della città abruzzese e figlio di Emilio Alessandrini, ucciso da Prima Linea nel 1979.

"Quel bambino non ha più rivisto il padre - ha proseguito De Raho, parlando davanti al sindaco seduto in platea - La mafia e il terrorismo hanno identiche modalità di muoversi, crescono uccidendo famiglie e determinando dolore. Avrei voluto conoscere il sindaco da tanto tempo. Entrai alla procura di Milano che suo padre era stato ucciso da pochi mesi, quando aveva poco più di 30 anni".

In Piazza Salotto, a Pescara, è intanto stato esposto quel che resta della Fiat Croma marrone fatta saltare in aria a Capaci nel 1992, la prima del corteo delle tre blindate che avevano prelevato Giovanni Falcone e la moglie, Francesca Morvillo, all'aeroporto di Punta Raisi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui