ALBERGO DEL PESCARESE ACCOGLIERA' MIGRANTI, SALVINIANI IN RIVOLTA

Pubblicazione: 06 agosto 2017 alle ore 12:17

PESCARA - "Con molta probabilità già da domani mattina presso l’albergo Villa Fiorita di Villanova di Cepagatti verranno trasportati nuovi presunti profughi. Ad oggi non ne conosciamo esattamente il numero, ma ciò che ci fa indignare è che un altro albergo venga convertito in centro di accoglienza".

Lo scrive in una nota Andrea Fantauzzi, coordinatore provinciale di Noi Con Salvini Pescara.

LA NOTA COMPLETA

In una provincia come la nostra, a forte vocazione turistica, assistere in piena stagione estiva alla lenta ed inesorabile trasformazione delle attività turistiche in CAS è inaccettabile oltre che assurdo. E ciò apparirà più vero se si considera che la ditta che gestiva l’albergo, all’insaputa della proprietà, ha trovato economicamente più conveniente smettere di lavorare e cedere la propria attività alle ARCI. Appena conosceremo i termini precisi del loro accordo, li riveleremo ai cittadini affinché tutti possano prendere coscienza che quello che ci viene propinato dal PD di Gentiloni e D’Alfonso come “accoglienza di profughi richiedenti asilo” è in realtà un vero e proprio “business legato alla tratta dei disperati”. Il tutto finanziato con denaro pubblico sottratto ai servizi di noi Italiani. Chiediamo l’immediato intervento del Sindaco di Cepagatti che, al fine di non consentire questo ultimo affronto ai suoi cittadini, non può e non deve tollerare il cambio di destinazione d’uso della struttura alberghiera e provveda a revocarne, a questo punto, l’agibilità. Caro D’Alfonso, presidente della Regione Abruzzo, caro Di Marco, presidente della Provincia di Pescara, tutti rigorosamente ed orgogliosamente PD, non vi rendete conto del male che state facendo alla vostra terra? Voi, con i vostri apparati e cooperative, state distruggendo il turismo in Abruzzo, state distruggendo l’economia di questa regione. Il clima di tensione che sta esplodendo a Pescara, Montesilvano, Città Sant’Angelo e in tutta la provincia non è altro che il malessere che i nostri cittadini nutrono contro la vostra cattiva politica. Dobbiamo mandarvi a casa il prima possibile! Prima l’Italia e gli Italiani!



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui