• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

ALFANO A PESCARA PER ALTERNATIVA POPOLARE, ''FAMIGLIA, IMPRESA E CASA''

Pubblicazione: 19 aprile 2017 alle ore 16:54

di

PESCARA - Questa mattina a Pescara si è tenuta la presentazione ufficiale di Alternativa Popolare Abruzzo. 

La conferenza stampa, nella sala "Corradino d'Ascanio" della sede pescarese del Consiglio regionale dell'Abruzzo, ha visto la partecipazione del ministro Angelino Alfano, in compagnia della senatrice Federica Chiavaroli, degli onorevoli Paolo Tancredi Filippo Piccone e il consigliere segretario dell'ufficio di presidenza del Consiglio regionale, Giorgio D'Ignazio.

L'evento è stato anticipata dalla presenza di Alfano al Roadshow “Italia per le Imprese, con le pmi verso i mercati esteri”, che ha illustrato e messo in mostro l’ottimo andamento delle imprese abruzzesi nel mercato estero: l’Abruzzo infatti è stata la seconda regione italiana per le esportazioni, con un incremento del 9.7% nell’ultimo anno.

In apertura, la senatrice Chiavaroli ha voluto annunciare che è stata appena approvata la manovra collegata al nuovo documento di economia e finanza. 

Non sono mancati gli interventi riguardo ai problemi delle zone terremotate nell’entroterra abruzzese: ‘’Siamo in una fase molto importante per il territorio. - ha detto Tancredi- Siamo interessati alle misure della zona franca in Abruzzo non solo in termini di estensione territoriale ma soprattutto per le modalità di applicazione.’’

‘’Dentro la maggioranza ci siamo sempre sentiti alternativi a due grandi aree: alternativi a chi vuole uscire dall’Europa e alternativi a chi sta facendo solo passi indietro", ha esordito Alfano. 

‘’I primi, come Matteo Salvini, vogliono andare via dall’Europa incoscienti del fatto che renderebbero il Paese più povero e dimezzerebbero il valore dei patrimoni delle famiglie italiane. Al tempo stesso siamo alternativi ad una sinistra che vuole cancellare tutti gli strumenti di flessibilità del mercato del lavoro, come se imprenditori e lavoratori siano su due barche opposte e in collisione: noi invece crediamo che imprenditore e lavoratore viaggino sulla stessa barca.’’

Il fattore economico è uno dei temi chiave del nuovo partito e soprattutto per Alfano che vorrebbe mettere a disposizione nuovi strumenti per gli imprenditori perché ‘’sono gli unici che creano lavoro. Mettere al centro i bisogni degli imprenditori significa mettere in primo piano i problemi delle famiglie senza lavoro e dei giovani sempre più in difficoltà". 

"Noi, tra l’altro - ha concluso - abbiamo avuto un ceto medio che ha vissuto un declino vertiginoso e la causa di ciò innanzitutto è salariale, perché è indiscutibile che dal passaggio all’euro è diminuito il potere di acquisto della famiglia La nostra arma è il dialogo. I problemi vanno risolti trovando soluzioni, non scappando’’



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui