LA POLEMICA SFIORA ANCHE L'ABRUZZO. IN CAMPIDOGLIO CRITICHE SU
AMMINISTRAZIONE ''CONFUSA''. PRONTA AZIONE LEGALE PER RIPRISTINARE VOTO

ALLEANZA M5S-FDI PER VIA
ALMIRANTE MA RAGGI DICE NO:
BIONDI, ''A TE NON CAPITERA'''

Pubblicazione: 16 giugno 2018 alle ore 12:04

L'AQUILA - Sfiora anche l'Abruzzo la polemica per l'intitolazione di una strada di Roma a Giorgio Almirante, storico segretario del Movimento sociale italiano scomparso nel 1988.

È stata la posizione del sindaco della Capitale Virginia Raggi, a provocare la reazione del primo cittadino dell'Aquila, Pierluigi Biondi di Fratelli d'Italia.

"Tra 100 anni nessuno proporrà di intitolare una strada a Virginia Raggi. Questa è la differenza", ha scritto Biondi sul proprio profilo Facebook.

Era stata la stessa maggioranza pentastellata, in un'alleanza inedita con Fratelli d'Italia, a votare ieri nel Consiglio comunale capitolino una mozione per intitolare una strada al leader dell'Msi.

Poi la retromarcia, dopo il "no" del sindaco.

Il M5s ha già predisposto una seconda mozione di segno contrario che prevede il divieto di intitolare strade di Roma ad esponenti politici con idee riconducibili al disciolto partito fascista o persone che si sono esposte con idee antisemite e razziali e che sarà firmata anche dalla Raggi. Ma Fratelli d'Italia, che ieri cantava vittoria, è pronto a un'azione legale per ripristinare il voto di ieri.

Mentre sul Campidoglio continuano a cadere critiche, con l'amministrazione tacciata di essere "confusa" o "di destra".

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui