• Abruzzoweb sponsor

AMA: BERARDI, ''PROVOCAZIONI GRAVISSIME, SEMPRE OPERATO PER IL BENE DELL' AZIENDA''

Pubblicazione: 22 ottobre 2019 alle ore 20:15

L'AQUILA - "In qualità di amministratore unico della Società Ama spa ho sempre evitato, nel lavoro di questi 12 mesi, di rispondere a provocazioni o false affermazioni in demerito al quotidiano impegno che svolgo all'interno della società, coadiuvato dall'ottima struttura amministrativa dell'Azienda".

Duro il commento dell'amministratore unico di Ama Gianmarco Berardi, che interviene in merito alle polemiche sollevate ieri dai sindacati che hanno evidenziato la situazione di criticità in cui si trovano i lavoratori dell'azienda di trasporto pubblico e hanno annunciato lo stato di agitazione.

Nella nota inviata ieri alle redazioni giornalistiche, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, però hanno sottolineato anche il "gravissimo" atteggiamento della maggioranza, alludendo all'assenza di Berardi e alle tensioni tra l'assessore alla Mobilità Carla Mannetti e l'amministratore unico: "Improvvisamente al tavolo è intervenuta l’assessore alla Mobilità del Comune dell’Aquila ritrattando sostanzialmente quanto sino a quel momento affermato dall’azienda e denunciando atteggiamenti e comportamenti poco chiari da parte del vertice aziendale. Denunce gravissime di manomissione di dati e conti. Insomma la proprietà che smentisce chi dalla stessa proprietà è stato indicato al vertice dell’azienda".

Così, in una nota, Berardi puntualizza: "di fronte alle ingiuriose dichiarazioni attribuite da una nota delle sigle sindacali ad un autorevole esponente della Giunta lette sui giornali in queste ultime ore, mi sento in dovere di rispondere pubblicamente. Mi si accusa di non aver partecipato all'importante tavolo sindacale, supponendo una mio atteggiamento irrispettoso nei confronti dei Sindacati, senza specificare che nelle stesse ore il sottoscritto era impegnato in una riunione indetta dal sindaco Pierluigi Biondi, per trattare i dettagli di una ricapitalizzazione che non è più prorogabile. E' bene evidenziare che la detta riunione era finalizzata ad individuare la strada migliore per salvare l'azienda con i suoi 140 posti di lavoro e un servizio indispensabile alla città".

E avverte: "Delle affermazioni gravissime, lette sulla stampa e che metterebbero in dubbio la correttezza del mio operato, non posso che chiederne ragione in altra sede".

"Ci tengo a ribadire che è mio preciso intendimento affrontare le tematiche poste in discussione da lavoratori e sindacati (e che erano all’oggetto del tavolo di confronto di ieri) con atteggiamento costruttivo e propositivo, ma nel pieno rispetto della normativa vigente e, soprattutto, avendo riguardo alla aggiornata contrattazione collettiva nazionale, la quale ha già in sé assorbito alcune delle tematiche di cui si verte". 

"Non posso che confermare il massimo impegno che, insieme al Comune ed agli organi amministrativi dell’Azienda, ho sempre messo e continuerò a mettere in campo, per giungere ad un rapido, stabile e proficuo (per tutte le parti in causa) risanamento aziendale", conclude Berardi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

AMA: LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE, ''GRAVE ATTEGGIAMENTO DELLA POLITICA''

L'AQUILA - "La proprietà che smentisce chi dalla stessa proprietà è stato indicato al vertice dell’Ama. Una situazione ridicola, inaccettabile e poco dignitosa". E' quanto hanno denunciato oggi i sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, e Ugl, che... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui