ANTICHE CERAMICHE ABRUZZESI ESPOSTE ALL'AQUILA IN MOSTRA ''FIGURE E MITI''

Pubblicazione: 04 marzo 2017 alle ore 17:35

L'AQUILA - Una pubblicazione e una mostra dedicate alla riscoperta degli antichi recipienti di ceramica popolare della tradizione abruzzese.

Per la prima volta questi oggetti di uso quotidiano che hanno il pregio si essere dei veri e propri oggetti d’arte assurgono a ruolo di protagonisti grazie all’iniziativa “Figure e Miti” organizzata dall’associazione culturale Giovane Europa con il sostegno della Fondazione Carispaq.

Oggi e domani all’Aquila nella cornice di Palazzetto dei Nobili una mostra delle più significative ceramiche della tradizione antica abruzzese e del regno di Napoli della collezione Gianni Brandozzi di Ascoli Piceno e la presentazione del volume La logica del recipiente, il 4 marzo alle 17,00, riaccenderanno i riflettori sugli antichi contenitori, tipici della storia culturale abruzzese, che caratterizzano la produzione artigianale più attiva in regione dall’antichità fino ai tempi moderni.

Al termine della presentazione ci sarà la visita guidata alla mostra di ceramiche antropomorfe e zoomorfe della collezione Gianni Brandozzi di Ascoli Piceno che il 4 e 5 marzo sarà visitabile nei seminterrati del Palazzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui