ANZIANA LASCIA I FORNELLI ACCESI
E SI RIPOSA, SALVATA DAI CARABINIERI

Pubblicazione: 27 luglio 2017 alle ore 19:52

VASTO - Stava per risultare fatale questo pomeriggio a Vasto (Chieti) a una vedova di 77 anni l'aver dimenticato di spegnere i fornelli prima di andare a letto per riposare. 

Il fuoco ha avvolto la cucina e solo il provvidenziale passaggio di un carabiniere, che ha notato del fumo nero e intenso che stava uscendo dalla finestra del primo piano di un appartamento di un condominio di corso Mazzini all'incrocio di viale Giulio Cesare, ha evitato il peggio. 

Immediata la chiamata al 115 con la richiesta di intervento dei Vigili del fuoco che sono entrati nell'abitazione con l'ausilio di un'autoscala. 

Mentre i pompieri provvedevano ad aver ragione delle fiamme, prima che si estendessero in tutta la casa, il carabiniere trovava l'inquilina in camera da letto in stato confusionale e con evidenti difficoltà respiratorie. 

Per i necessari controlli la vedova è stata condotta da un'ambulanza della Valtrigno presso il vicino ospedale San Pio da Pietrelcina. 

Per regolare il traffico dell'arteria cittadina sono intervenuti i carabinieri della locale Compagnia. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui