APPALTI RICOSTRUZIONE POST-SISMA
IN UMBRIA, ABRUZZESE INDAGATO

Pubblicazione: 10 ottobre 2017 alle ore 13:08

PERUGIA - Quattro titolari di ditte - tre campani e uno abruzzese - sono indagati dalla Procura di Napoli nell'ambito di una indagine su irregolarità riguardanti la sicurezza del lavoro in alcuni cantieri dell'Umbria dove sono in corso opere post-terremoto.

Lo scrive il Corriere dell'Umbria.

All'inizio del mese di ottobre i Nas di Napoli hanno eseguito alcuni sopralluoghi nei cantieri post-sisma aperti da ditte campane, e acquisito documentazione che ora è al vaglio degli inquirenti.

Secondo quanto si apprende non si esclude che dagli accertamenti, oltre a irregolarità riguardanti sulla sicurezza e sui diritti dei lavoratori, possano emergere anche anomalie sull'esecuzione dei lavori e sulla regolarità nell'assegnazione degli appalti.

Gli investigatori intendono anche accertare l'esistenza di eventuali collegamenti con la criminalità organizzata campana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE


ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui