APPALTO OSPEDALI ASL CHIETI: COLASANTE PER OLTRE UN'ORA DAVANTI AL GIP

Pubblicazione: 10 marzo 2017 alle ore 12:55

Antonio Colasante

CHIETI - Ha risposto alle domande del gip per oltre un'ora l'imprenditore Antonio Colasante, di Lanciano, a capo della Publiclean - società di lavanderia che svolgeva il servizio per la Asl di Lanciano-Vasto-Chieti - accusato di riciclaggio della liquidazione di due milioni e 130 mila ero in più del dovuto per il servizio svolto dal 2009 al 2015.

I soldi, finiti sul suo conto, attraverso passaggi di bonifici transitati in pochi giorni in altre quattro società della Holding Colasante, erano stati utilizzati per l'acquisto di una villa a Porto Cervo, posta sotto sequestro preventivo.

All'interrogatorio in carcere ha preso parte anche il procuratore facente funzioni Rosaria Vecchi.

All'uscita dal carcere i difensori Milia e Di Filippo hanno commentato: "É andato tutto bene".

La difesa ha chiesto al gip la revoca della grave misura cautelare con la concessione dei domiciliari o di altre misure meno afflittive.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui