AREA RISULTA PESCARA: ARRESTI E
DENUNCE PER QUATTRO STRANIERI

Pubblicazione: 29 agosto 2018 alle ore 21:11

PESCARA - Un arresto e tre denunce nei confronti di cittadini stranieri, alcuni senza regolare permesso di soggiorno e richiedenti asilo, nell'area di risulta di Pescara, presso il terminal bus e le zone limitrofe, tra la riviera e la pineta di Pescara e Montesilvano.

A cadere nella rete  della Squadra Volante, diretta dal Commissario Davide Zaccone, impiegando anche le unità cinofile antidroga, un uomo di nazionalità gambiana, P.B. di anni 26, richiedente protezione internazionale, colpito dalla misura della custodia cautelare in carcere disposta per la consumazione di reati in materia di stupefacenti con recidiva, rintracciato nella pineta di Montesilvano, a ridosso del lungomare.

Denunciati poi un uomo di nazionalità albanese, N.A. di anni 37, rintracciato nei pressi della stazione ferroviaria di Pescara Centrale, deferito all'autorità giudiziaria per ingresso illegale sul territorio nazionale. Al termine delle procedure di rito, l'uomo è stato accompagnato a Brindisi per essere rimpatriato.

E ancora un uomo di nazionalità nigeriana, L.A. di anni 46, rintracciato nei giardinetti adiacenti il terminal bus, irregolare sul territorio nazionale e per tale motivo denunciato a piede libero e sottoposto al provvedimento di espulsione da parte del prefetto di Pescara, eseguito attraverso l'ordine del questore.

Infine è stato denunciato un uomo di nazionalità senegalese, N.B. di anni 33, rintracciato sulla riviera di Montesilvano, regolare sul territorio nazionale in quanto richiedente protezione internazionale, denunciato all'autorità giudiziaria per il reato di rifiuto di generalità e resistenza a pubblico ufficiale in quanto ha ostacolato con minacce le procedure di controllo da parte delle unità cinofile, rifiutandosi di dare i documenti e di seguire gli agenti in questura per l'identificazione.

Inoltre, nel corso delle attività, è stato accertato che alcune persone identificate erano da rintracciare per la notifica di provvedimenti amministrativi e giudiziari.

Nel corso della bonifica di un tratto di pineta e riviera segnalato da alcuni cittadini per i movimenti sospetti, il cane antidroga "Katty" ha fiutato della droga che di fatto è stata trovata interrata fra gli arbusti, custodita in appositi involucri di plastica, 52,70 grammi di marijuana, 3,50 grammi di hashish e 1,30 grammi di cocaina.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui