ARMI, DROGA E PROSTITUZIONE, ARRESTI A PESCARA E ALTRE CITTA'

Pubblicazione: 29 giugno 2018 alle ore 09:59

ROMA - Sequestro di armi e munizioni, droga, arnesi per lo scasso, 78 perquisizioni e un totale di 64 arresti e 60 denunce.

Sono i risultati di una vasta operazione in numerose province italiane, coordinata dal Servizio centrale operativo della Direzione centrale Anticrimine della Polizia di Stato.

Tra le accuse quelle di rapina, ricettazione, violazione delle norme concernenti le armi, furto, per reati in materia di stupefacenti e per sfruttamento della prostituzione.

Durante le operazioni è emersa anche la vicenda di una madre di nazionalità romena costretta a prostituirsi alcuni mesi dopo il suo parto.

L'operazione, della quale viene dato il bilancio oggi, si è svolta il 23 giugno scorso, nelle province di Novara, Verona, Imperia, Piacenza, Latina, Ravenna, Pescara, Caserta, Ragusa, Vibo Valentia e Sassari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui