ARTE: OPERE ''TERREMOTATE'' IN 3D, CODACONS PROMUOVE MUSEO VIRTUALE

Pubblicazione: 25 novembre 2017 alle ore 15:40

La basilica di Santa Maria di Collemaggio all'Aquila

L'AQUILA - Centinaia di opere d'arte scampate ai terremoti dell'Abruzzo giacciono nei depositi e nulla si sa del loro futuro.

Per salvare questi capolavori della regione dall'oblio e regalare loro una nuova vita, il Codacons (coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori) ha realizzato un progetto, depositato alla Società italiana degli autori ed editori (Siae) e presentato alla società telefonica Tim, volto a recuperare le opere d'arte delle aree terremotate attraverso un museo virtuale itinerante in 3D.

"I beni mobili recuperati in Abruzzo dai recenti terremoti e di interesse storico, artistico, archeologico, archivistico, sono centinaia - spiega l'associazione - Il nostro progetto mira a combinare le nuove tecnologie con l'esigenza di conoscere e ricordare il patrimonio ferito, contribuendo anche alla sensibilizzazione popolare, attraverso una raccolta fondi da destinare al recupero e al restauro delle opere danneggiate".

Il fine è quello di realizzare un museo virtuale in 3D che riproponga, attraverso mostre itineranti in tutta Italia, le opere d'arte dell'Abruzzo salvate dal terremoto, utilizzando i più evoluti sistemi tecnologici presenti sul mercato, con l'ausilio di fotocamere ad altissima risoluzione e sistemi di elaborazione digitale di ultima generazione, stampanti digitali ad alta risoluzione e monitor 3D autostereoscopici.

"Portare il patrimonio culturale dell'Abruzzo nel cuore di tutti, valorizzando un patrimonio che appartiene all'umanità e che ora rischia di scomparire o di rimanere nei depositi per decenni - concludono dall'associazione - Il tutto, che dovrà essere oggetto di regolare bando di gara, è stato presentato a Tim e ad altre grandi società italiane che possono così sposare l'iniziativa allargando i propri bilanci sociali".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui