ARTE: PICASSO E CHAGALL IN MOSTRA A PESCARA
VILLA URANIA APRE LE PORTE A DUE GENI DEL '900

Pubblicazione: 21 gennaio 2015 alle ore 16:27

di

PESCARA - In mostra a Pescara dal 20 dicembre 2014 fino al 3 maggio 2015 due dei più apprezzati artisti del Novecento, Pablo Picasso e Marc Chagall, ospiti d’eccezione nella splendida cornice del Museo “Villa Urania”, "perla" ottocentesca nel cuore della città.

Con l’ausilio di Michele Tavola, curatore della mostra e noto esperto d’arte, e la Fondazione “Paparella-Treccia- Devlet” che ha donato al museo di "Villa Urania" una collezione fatta di 40 anni di ricerca nell’ambito delle arti,  ora avremmo la possibilità di ammirare ben 64 incisioni originali dei maestri del Novecento.

Picasso, ispiratosi a L’Histoire Naturelle, trattato di scienze naturali di Georges-Louis Leclerc datato diciottesimo secolo, eseguì trentadue incisioni raffiguranti animali.

Una rappresentazione, seppur veritiera, molto poetica e fantastica degli animali oggetto di studio del genio Picasso.

Chagall invece prende inspirazione dalle celebri favole di Jean de La Fontane come “Il Lupo e l’Agnello”, “Il Gallo e la Volpe”, “Le Rane vogliono un re”; anche qui i protagonisti sono gli animali e Chagall ce ne regala una particolare caratterizzazione.

Le incisioni furono commissionate ad entrambi dal gallerista-editore francese Ambroise Vollard, il quale ne bramava la realizzazione di libri d’arte in edizione limitata; Picasso e Chagall superarono le aspettative del committente.

“Picasso e Chagall - le parole del curatore Tavola al quotidiano il Centro - sono due artisti antitetici che interrogano mondi lontani. La loro arte non si sfiora mai, ma con queste incisioni entrano quasi in contatto, grazie alla committenza, alla similitudine dei soggetti e il comune terreno di lavoro. L’attenzione e la cura dedicata ai dettagli dell’esposizione da parte della Fondazione pongono in dialogo tali diversità”.

Spetterà dunque a Michele Tavola condurre i visitatori in questo mistico viaggio.

Tavola, nonostante sia giovane (è classe ’73), è già molto stimato nell’ambiente e collabora come esperto d’arte con il quotidiano la Repubblica e con  Radio Popolare a Milano.

Borsista alla Fondazione "Longhi" di Firenze, è proprio qui, nella culla del Rinascimento, che ha avuto l’onere e l’onore di studiare alla scuola di specializzazione in Storia dell’arte.

All’interno delle mura di “Villa Urania” sarà possibile ammirare anche la folta collezione di maioliche artistiche di Castelli, opera dei maggiori artisti castellani attivi tra il sedicesimo il diciannovesimo secolo.

La mostra rimarrà aperta tutti i giorni, dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19:30.

Biglietto intero 6 euro -  biglietto ridotto  4 euro

Museo Villa Urania, Via Regina Margherita 1, Pescara.

Per info. e prenotazioni visitare il sito internet www.museopaparelladevlet.com



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui