ASL L'AQUILA: LA RIVOLUZIONE DI TORDERA,
NUOVI VERTICI E DIRETTORE AMMINISTRATIVO

Pubblicazione: 23 agosto 2016 alle ore 08:02

Rinaldo Tordera

L’AQUILA - Anche se con mille difficoltà per via della delicatezza e della complessità del settore, tra l’altro segnato da venti di riforma sia a livello nazionale sia regionale, il direttore generale della Asl provinciale dell’Aquila, Rinaldo Tordera, in sella da alcuni mesi, sta mettendo mano alla riorganizzazione della macchina aziendale ereditata dall’ex manager, Giancarlo Silveri, che si è dimesso a fine 2015 con due anni di anticipo sulla scadenza del contratto, con la promessa di altri incarichi poi venuta meno da parte della maggioranza di centrosinistra.

Il nuovo dg dell’Azienda sanitaria numero 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila sta agendo a piccoli passi, ma sta intervenendo su gangli vitali per migliorare innanzitutto procedure e servizi e comunicare in modo più efficiente.

Una casella di rilievo che dovrà essere colmata presto è quella di Marcello Sciarappa, direttore amministrativo, ex comandante regionale dei carabinieri del Nucleo anti sofisticazioni (Nas) che, da quanto si apprende, sarebbe destinato a ricoprire lo stesso incarico nella Asl di Foggia.

Per la sostituzione, si fanno ipotesi legate a dirigenti abruzzesi provenienti da altri enti, perfino dalla Regione Abruzzo.

Intanto, sempre da quanto apprende AbruzzoWeb da fonti interne all’azienda, per volere di Tordera sarebbe in atto un’azione di forte ridimensionamento, per ricondurla a un più diretto controllo del manager, della figura del responsabile dell’ufficio acquisti, Fabrizio Andreassi, da anni uomo di spicco nell’attività amministrativa e in passato coordinatore provinciale di Forza Italia.

In materia di ufficio stampa, settore che, come già scritto da questo giornale, è stato avocato a sé dal direttore per una supervisione continua, è stata tolta la gestione diretta a Pierluigi Tancredi, ex consigliere comunale e prima ancora assessore, coinvolto in due inchieste sulla ricostruzione post-terremoto.

Sotto di lui c’erano l’addetto stampa tempo indeterminato Vittorio Tucceri, “eredità” della Asl di Avezzano quando si è fusa con Sulmona e L’Aquila per dare vita a quella provinciale, e il dipendente Ugo Colista, anomalia in quanto è entrato con altre mansioni e poi ha svolto in passato numerosi compiti di comunicazione in assenza di figure specifiche. È anche direttore del periodico Sanità aquilana, distribuito in ospedale e studi medici.

Quella che si annuncia come una rivoluzione torderiana non si ferma: sono infatti in itinere altri avvicendamenti in altri settori.

A tale proposito, ci saranno cambiamenti tra la dirigenza anche con l’espletamento dei concorsi.

Tra i vertici è da chiarire la posizione di Pierpaolo Falchi, dirigente di origini abruzzese comandato da Parma: il comando annuale è scaduto lo scorso mese di marzo, da allora è stato confermato con proroghe trimestrali, l’ultima in forza allo staff in dotazione del direttore generale.

Parallelamente, si evade uno dei concorsi espletati: si registra l’ingresso di un dirigente amministrativo nel settore Personale, ruolo ricoperto dallo stesso Falchi.

Si tratta di Luigi Franciotti, proveniente dalla Regione, che ha firmato il contratto e cominciato a lavorare circa sei mesi dopo l’approvazione della delibera di assegnazione del posto in seguito al concorso. (alb.or. - b.s.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui