• Abruzzoweb sponsor

ASSOLTI IN PROCESSO DIRETTISSIMA DUE AQUILANI ACCUSATI DI SPACCIO DI COCAINA

Pubblicazione: 11 febbraio 2020 alle ore 16:26

L'AQUILA - Assolti perché il fatto non sussiste. Questo l'esito del processo per direttissima celebrato oggi al Tribunale dell'Aquila, per il 38enne Francesco Coletti, e il 44enne Massimo Zaccagnini, entrambi residenti nel comune aquilano di Barisciano.

Arrestati il 24 gennaio scorso dal reparto Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dell'Aquila, assieme al 22enne albanese Idrizi Bekin, residente all’Aquila.

L'accusa era quella di detenzione, ai fini di spaccio, di cocaina, rinvenuta a seguito di una perquisizione, nella quantità di 12,5 grammi, suddivisi in 28 dosi. 

A difenderli l'avvocato Ubaldo Lopardi, del foro dell'Aquila. 

La sentenza, nel rito abbreviato, richiesta dai due imputati aquilani, è stata emessa da giudice Marco Billi.

Idrizi Bekin, assistito dall'avvocato Francesco Valentini, ha invece patteggiato 9 mesi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui