ASSUNZIONI IN REGIONE: ALTRE DUE RINUNCE
NON SOSTITUITE E IL TOTALE SCENDE A 32

Pubblicazione: 13 maggio 2017 alle ore 08:40

di

L’AQUILA - Colpo di scena, perde altre due unità, scendendo da 36 a 32, l’elenco dei contratti firmati lo scorso 30 aprile in Regione Abruzzo, al termine delle selezioni nell’ambito dei 9 bandi emessi dall’ente per integrare i profili che non era possibile colmare con il personale proveniente dalle Province, dopo il piano per 169 prepensionamenti messo in atto in fretta e furia dalla Giunta D’Alfonso a fine 2016, come anticipato e poi spiegato diffusamente da AbruzzoWeb.

Dopo la pubblicazione della lista di 34 nomi di ieri da parte di questo giornale, che sembrava definitiva alla luce delle determine e delle informazioni del dipartimento Risorse e organizzazione, il capo dipartimento Affari della presidenza e Rapporti con l’Europa, Vincenzo Rivera, ha svelato di aver avuto altre due defezioni di pedine che non è stato possibile sostituire a causa dei tempi contingentati al 30 aprile per la firma dei contratti.

Si tratta di Simona Cannistracci, che ha firmato e poi rinunciato, e Davidina D’Andrea, che non ha neanche apposto la sigla sul contratto.

Tra l’altro il dipartimento, che si occupa di importanti bandi europei e sta promuovendo una rincorsa per recuperare i ritardi, lamenta già una certa carenza di personale e le due lavoratrici in più avrebbero fatto comodo.

Le 32 unità di personale categoria D1 sono state assunte con contratto a tempo determinato di 1 anno che andava siglato al massimo alla fine del mese scorso perché, entro quel termine, andavano effettuati i riaccertamenti contabili dei debiti e crediti pregressi, in mancanza dei quali, in base alla legge, non è possibile procedere ad assunzioni di personale a qualsiasi titolo.

L’infornata ha riscosso un successo strepitoso: sono state 3.500 le domande arrivate agli uffici regionali per cercare di conquistarsi un posto nell’amministrazione, un migliaio solo per la figura di specialista amministrativo; dal totale sono stati selezionati i 180 dai quali con le prove orali si è arrivati alla lista degli assunti.

La riduzione dai 36 a 32 è dovuta da una serie di rinunce: se in alcuni casi, infatti, è stato possibile integrare, in altri non c’erano pedine “in panchina” oppure non si è fatto in tempo sul piano burocratico, facendo scendere il totale.

A rigor di logica, ammesso che lo voglia, il rinunciatario non sostituito mantiene comunque il diritto al posto, ma qualora cambi idea e decida di firmare il contratto dovrà attendere finché la Regione non avrà perfezionato i riaccertamenti contabili 2016.

Visti gli arretrati, con le annualità precedenti 2014 e 2015 ancora da regolarizzare, ritardo che ha provocato scontri al calor bianco con la Corte dei conti, questo tuttavia avverrà tra moltissimo tempo.

Dove si è fatto in tempo a sostituire i rinunciatari, la Regione ha provveduto con determine del dipartimento Risorse e organizzazione.

LA LISTA DEFINITIVA DEI 32 ASSUNTI

Profilo professionale di “Specialista tecnico-ecologo” (dipartimento opere pubbliche e ambiente):  Serena Ciabò e Ileana Schipani.

Profilo professionale di “Specialista tecnico-biologo” (dipartimento opere pubbliche e ambiente): Chiara Forcella.

Profilo professionale “Specialista amministrativo” (dipartimento opere pubbliche e ambiente): Tiziana Colangelo, Roberta Ranieri, Marina Febo e Paola Pasta.

Profilo professionale “Specialista tecnico-ingegnere civile” (dipartimento opere pubbliche e ambiente): Lorenzo Fanale, Nicola Di Battista, Fabrizio Iezzi, Raffaele Spilla, Antonella Arquilla, Daniele Carosella, Laura Palumbo ed Ettore Eramo

Profilo professionale “Specialista tecnico-geologo” (dipartimento opere pubbliche e ambiente): Francesca Liberi e Alessandra Di Domenica.

Profilo professionale di “Specialista amministrativo” (dipartimento presidenza e rapporti con l’Europa): Chiara CervaleFrancesca Laschiazza, Carmen Ranalli e Chiara Colangelo.

Profilo professionale “Specialista tecnico-ingegnere” (dipartimento opere pubbliche e ambiente): Beatrice Ostuni, Marco Carlini, Laura Antosa, Claudio Tontodonati, Andrea Santarelli, Luca Iagnemma e Valentina Panone.

Profilo professionale “Specialista tecnico-ingegnere” (dipartimento trasporti): Evelina D’Avolio e Francesco Cotellessa.

Profilo professionale di “Specialista economista” (dipartimento opere pubbliche e ambiente): Michela Taranta e Paola Di Gregorio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui