ATRI: POLIZIA INCONTRA STUDENTI PER CONTRASTO FENOMENO SPACCIO A SCUOLA

Pubblicazione: 28 aprile 2018 alle ore 08:53

ATRI - Contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti tra i ragazzi minorenni e informarli sui rischi per la salute e le conseguenze giuridiche, anche penali, previste dalla legge.

Con questo obiettivo, ieri mattina, gli agenti della Polizia di Stato di Atri (Teramo) hanno incontrato gli studenti dell’istituto scolastico "Zoli", insieme all’unità cinofila antidroga della Questura di Pescara.

Gli studenti hanno assistito anche ad alcune dimostrazioni sulle attività che vengono svolte dai cani poliziotto nell’ambito della ricerca delle sostanze stupefacenti, grazie alla performance del pastore tedesco Ketty, in servizio a Pescara, e dei suoi conduttori, che già nello scorso mese di febbraio avevano rinvenuto in un altro Istituto scolastico della costa teramana a Roseto degli Abruzzi, due spinelli di marijuana abbandonati nel cortile da alcuni studenti rimasti ignoti.

In accordo con la dirigenza scolastica, sensibile alle tematiche della sicurezza e del rispetto della legalità, la campagna di sensibilizzazione proseguirà anche nelle altre scuole di quel territorio, come per gli altri numerosi incontri durante tutto l’anno scolastico della Questura e Polizia Stradale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui