ATRI: TROVA SUA MOGLIE A LETTO CON UN ALTRO UOMO
E LI AGGREDISCE, ENTRAMBI RICOVERATI IN OSPEDALE

Pubblicazione: 04 luglio 2018 alle ore 16:16

ATRI - Sorprende la moglie a letto con un altro uomo nella sua casa di Atri (Teramo) e li aggredisce in preda a un attacco di gelosia, inutili i tentativi di fermare l'ira del marito. L'amante è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale civile di Teramo, lei ha riportato gravi lesioni su tutto il corpo e alcune costole rotte. 

Il sospetto che la moglie avesse un amante lo aveva già da molto tempo, come racconta Cityrumors.it, ma non era mai riuscito a comprovare nulla, sino a ieri sera, quando ha sorpreso lei in compagnia dell’altro.  

A quel punto si è scatenata la gelosia del marito che ha colpito ripetutamente i due con calci e pugni. Il fatto è accaduto ad Atri, in via Finocchi nella zona dei Palazzi Gemelli.

Le condizioni dell’uomo sono apparse subito serie e si è reso necessario il trasferimento e il ricovero all’ospedale di Teramo. Alla furia carica di gelosia del marito tradito avrebbero assistito alcune persone, che hanno tentato in ogni modo di calmarlo. 

Sull’episodio al momento non sono state presentate denunce, ma i rappresentanti delle Forze dell’ordine sarebbero stati informati dai medici, che hanno stilato il referto sulle condizioni dei due amanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui