ATTACCO HACKER AL SITO DELLA REGIONE: CLONATA IDENTITA' DIRIGENTE PER CHIEDERE SOLDI

Pubblicazione: 03 ottobre 2018 alle ore 13:56

PESCARA - Il sistema informatico della Regione Abruzzo è stato vittima, ancora una volta, di un attacco hacker.

È stata clonata l'identità telematica di una dirigente, con la quale sono state inviate decine di mail, con la richiesta di denaro, inviate a personaggi degli apparati dirigenziale e politico.

Ma, come racconta Il Centro, i messaggi inviati hanno immediatamente generato perplessità e stupore in chi li ha ricevuti. 

Questo il testo del messaggio: "Sono in un viaggio d'affari molto importante. Ma le cose qui non sono andate a buon fine. In questo momento ho delle difficoltà a gestire la situazione del mio soggiorno e il mio ritorno e ho bisogno di un prestito di 800 euro. Te li restituisco dopo tre giorni dal mio ritorno. Posso contare su di Te?". 

L'intrusione nel sistema informatico della Regione è stato denunciato ai carabinieri. 

Solo qualche mese fa c'era stato un furto di identità e pare che un dipendente molto noto della Regione si sia fatto ingannare, rimettendoci una discreta somma di denaro. 

Ad aprile, poi, c'era stato il primo assalto informatico del sedicente gruppo denominato "AnonPlus", che aveva oscurato il sito ufficiale della Regione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui