AUTOMOBILISMO: IL POPOLESE VINCENZO OTTAVIANI ALLA CONQUISTA DEL CAMPIONATO ITALIANO VELOCITA' MONTAGNA

Pubblicazione: 29 giugno 2018 alle ore 10:26

foto Gianluca Galiè

POPOLI - Parte dal cuore dell’Abruzzo l’assalto al Campionato italiano Velocità Montagna e il “cavaliere” impegnato in quest’impresa è Vincenzo Ottaviani, classe 1984, popolese verace che a bordo della sua rossa Citroen Saxo tenterà la scalata ai più prestigiosi circuiti montani della serie tricolore.

Pilota autodidatta, nato e cresciuto in un famiglia poco incline alla passione per i motori, il giovane driver, dopo circa 10 anni di gavetta, tenta il passo di salire alla ribalta del motorsport nazionale sfidando i migliori specialisti italiani di categoria.

Un’estate di impegni motoristici che lo porteranno dal Veneto alla Sicilia e che lo vedranno rappresentate di Popoli (Pescara), città natale, e di Sulmona (L'Aquila), città che gli ha regalato i migliori momenti della sua infanzia.

Ed è proprio la Giostra Cavalleresca di Sulmona, eccellenza nelle rievocazioni storiche italiane, che negli ultimi decenni ha portato la cittadina abruzzese alla ribalta nazionale ed europea, a supportarlo in questa avventura e nell’impegno in questo tipo di competizioni che gli appassionati chiamano comunemente cronoscalate.

Una carriera in crescendo che gli ha regalato vittorie importanti e l’ingresso nella blasonata scuderia eugubina Speed Motor, di patron Tiziano Brunetti che lo ha voluto fortemente tra le fila dei suoi piloti dopo gli importanti successi conseguiti nel 2017, che lo hanno visto vincitore del Trofeo italiano Velocità Montagna sia di gruppo N che di classe 1600, legata alla cilindrata della sua “francesina” terribile.

Lo scorso campionato lo ha visto al primo impegno completo, ottimo secondo di classe nel Civm, massima competizione nazionale di specialità.

Questo 2018, dopo le cure invernali a motore ed assetto, è iniziato con qualche difficoltà e qualche intoppo nella gara bellunese dell’Alpe del Nevegal, nella friulana di Verzegnis e a Fasano dove nonostante tutto è riuscito a mantenersi a ridosso dei diretti avversari senza perdere contatto in classifica.

Sorte ben diversa ad Ascoli Piceno dove è risultato vincente nella Coppa Paolino Teodori, gara valevole anche per il Campionato europeo della Montagna.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui