AUTOSTRADE: CONCESSIONARIO,
''DA SENTENZA TAR NESSUN
AUMENTO AUTOMATICO TARIFFE''

Pubblicazione: 27 luglio 2017 alle ore 18:30

L'AQUILA - La sentenza del Tar del Lazio del 21 luglio scorso, in base alla quale sono stati ipotizzati notevoli incrementi dei pedaggi autostradali di A24 e A25, in realtà impone unicamente al Ministero dei Trasporti di riconoscere gli investimenti contrattualmente previsti e realizzati da Strada dei Parchi nell’ammodernamento e nella sicurezza della rete di competenza nel 2015.

Tale sentenza non implica dunque un automatico incremento dei pedaggi, decisione che peraltro è determinata solo dal concedente, ovvero dal Mit stesso.

È quanto precisa Strada dei Parchi, gestore delle A24 e A25.
 
La sentenza del Tar, cui Strada dei Parchi si era rivolta, impone di rivedere e completare l’istruttoria non conclusa riferita al 2015 e riguardante gli incrementi tariffari annuali previsti dal vigente contratto.

Allora il Mit si limitò a riconoscere un aumento tariffario uguale al tasso di inflazione programmata (1,5%), motivato dalla situazione economica del Paese.

Decisione politica, ma ingiusta, perché in realtà vantaggiosa anche per i due terzi dei concessionari autostradali italiani che comunque non avrebbe avuto diritto ad un incremento superiore.

L’iter allora non fu concluso e il Mit non diede risposte al concessionario Strada dei Parchi a proposito del riconoscimento dei lavori fatti.

Quindi il Tar con la sentenza dei giorni scorsi ordina semplicemente di completare quella procedura.

Una volta definito il valore delle risorse dovute e non riconosciute a Strada dei Parchi si aprirà con il Ministero un confronto che non necessariamente comporterà l’aumento delle tariffe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

AUTOSTRADE: IDV, ''SOSTEGNO A RICORDO CODACONS CONTRO AUMENTI''

L'AQUILA - "I cittadini abruzzesi vengono colpiti nelle tasche, come avviene spesso in coincidenza con le vacanze estive, con i rincari autostradali della A24 ed A25, a seguito del ricorso al Tar del Lazio della concessionaria... (continua)

AUTOSTRADE: DA TAR OK AUMENTI IN ABRUZZO, CODACONS, ''RISCHIO RINCARI ANCHE ALTROVE''

L'AQUILA - Il Tar del Lazio ha dato ragione alla società Autostrada dei Parchi, autorizzando i rincari dei pedaggi sulle rete autostradale abruzzese, congelati dal 2014 per effetto di un decreto del Ministero dei trasporti. Lo rende... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui