AVEZZANO: AGGRESSIONE E RAPINA
CON COLTELLO PUNTATO ALLA GOLA

Pubblicazione: 14 novembre 2017 alle ore 14:54

AVEZZANO - Un cittadino di origini marocchine è stato bloccato e denunciato da polizia e carabinieri dopo un episodio di violenza ad Avezzano (L'Aquila), nella struttura oggi occupata da senza fissa dimora, clandestini e tossicodipendenti, che ospitava la casa di riposo "San Giuseppe", in via Toscana.

Lo riporta MarsicaLive.it.

La struttura è la stessa in cui di recente si sono verificati altri episodi di violenza.

Secondo quanto riportato da MarsicaLive.it, ier notte un cittadino romeno sarebbe stato aggredito e minacciato con un coltello alla gola da due marocchini, i quali gli avrebbero portato via soldi, telefono e documenti.

A chiamare le forze dell'ordine, alcuni residenti spaventati dalle urla che provenivano dalla ex casa di riposo.

Uno dei due marocchini è stato bloccato da polizia e carabinieri. Si tratta di un pluripregiudicato.

L'altro sarebbe stato identificato ma non ancora rintracciato.

La scorsa settimana c'era stata una rissa con accoltellamento che aveva portato a un arresto. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui