Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

AVEZZANO: INAUGURATA SCUOLA HI-TECH DA 2,8 MILIONI E 2.000 METRI QUADRI

Pubblicazione: 21 aprile 2017 alle ore 11:16

Il taglio del nastro

AVEZZANO - Una scuola all’avanguardia, demolita e ricostruita con 2,85 milioni di euro di investimenti, 2 mila metri quadrati di superficie tra aule moderne, cortile e palestra, che ospiteranno 250 alunni.

Questi i numeri principali della nuova scuola “Agostino Persia”, ex scuola di Borgo Angizia, inaugurata nel corso di un grande evento pubblico con taglio del nastro e benedizione di don Paolo Ferrini, parroco di San Pio X, alla presenza del sindaco, Giovanni Di Pangrazio che l’ha definita “un esempio per l’Italia nel campo della sicurezza scolastica”.

La struttura rientra nel piano della sicurezza scolastica portato avanti dall’amministrazione comunale per tutti gli edifici della città.

L’edificio è stato realizzato con materiali biocompatibili e ha degli ampi spazi verdi per giocare e svolgere attività sportiva all’aria aperta.

“Sono rimasto entusiasmato dal lavoro svolto dalla ditta e dalla bellezza di questa scuola - ha commentato il primo cittadino - Ringrazio tutti, dal direttore dei lavori a tutti i funzionari e dirigenti”.

“Nei giorni scorsi siamo stati con i tecnici a fare un breve sopralluogo - ha svelato Di Pangrazio - e devo confessare che nel vedere la bellezza e l’imponenza del nuovo edificio scolastico ho provato un pizzico di emozione, perché lasciare un’eredità in termini di sicurezza ai piccoli studenti della nostra città ha un valore che non si può quantificare”.

Tra i presenti anche il presidente del consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, il responsabile dell’ufficio speciale per la ricostruzione del cratere del terremoto 2009, Paolo Esposito, il vice sindaco marsicano, Ferdinando Boccia, gli assessori Fabiana Marianella e Fabrizio Amatilli e il consigliere Rocco Di Micco.

Come spiegato dal sindaco, il programma per le scuole avrà numerose altre tappe. A inizio maggio sarà riconsegnata anche l’ala Nord della “Vivenza” e partirà il cantiere per la realizzazione della nuova elementare ex San Simeo in via Frescobaldi.

Tra luglio e agosto partiranno i lavori per la nuova scuola elementare in via Pertini dove andranno i ragazzi della “Collodi” e della “Gandin” e ancora il nuovo istituto comprensivo in via Puglie che ospiterà le classi del plesso “Corradini-Fermi” mentre inizierà la demolizione e la ricostruzione di un’ala della scuola elementare “Don Bosco” e della materna di via De Gasperi.

Infine, a gennaio 2017 è stato concesso un finanziamento che, insieme ai fondi del Comune, consentirà la nascita di una nuova scuola materna in via America.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui