AVEZZANO: PD CHIEDE ANCORA TRASFERIMENTO LOCALI SEDE GIURISPRUDENZA

Pubblicazione: 21 gennaio 2019 alle ore 11:11

AVEZZANO - "Il futuro si fa attendere! Entro il 31 dicembre 2018 era previsto il trasferimento della sede distaccata di Giurisprudenza di Avezzano (Università degli Studi di Teramo) dal Liceo Classico ai locali del Crua (Ex Crab), ma ancora niente. Per il tribunale il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede rimanda ad un futuro appuntamento. Dov’è la futura sede del corso di laurea Magistrale in Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo sede distaccata di Avezzano?".

A farsi questa domanda sono i segretario del Partito democratico di Avezzano (L'Aquila) Giovanni Ceglie ed Aurelio Cambise.

"Non doveva essere allocata in Via Sandro Pertini? È questa la struttura prestigiosa per la sede distaccata di Giurisprudenza in Avezzano? Non sarebbe meglio Palazzo Torlonia  o il centro di Avezzano deve comunque scomparire?", si legge in una nota a firma dei due segretari.

"La sede distaccata di Giurisprudenza in Avezzano ha una frammentazione delle strutture basilari (Aule, Segreteria, Biblioteca) che incide sul prestigio della stessa sede distaccata. Un corso di laurea necessita di aule magne per la didattica, di aule studio, di una biblioteca, di una Segreteria Studenti, di una connettività Wi-FI rispondenti alle esigenze degli studenti e la migliore soluzione sarebbe l’utilizzo dei locali di Palazzo Torlonia", continua la nota.

"Il presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, e l’ex Sindaco Gianni Di Pangrazio lo avevano fatto, perseguendo con tutti i mezzi il ritorno del  Palazzo Torlonia nella disponibilità del Comune di Avezzano, insieme all’ottenimento dei fondi del Masterplan, necessari a realizzare i lavori per la valorizzazione dell’area", spiegano.

Per i due segreatri, "la sede distaccata andrebbe rilanciata a tutti i costi, perché è un’eccellenza per gli studi giuridici in Abruzzo e permetterebbe di attrarre quell’utenza studentesca, non solo marsicana, che fino ad oggi si è riversata, numerosa, negli Atenei del Lazio. La sede distaccata di Giurisprudenza  si affianca positivamente al tribunale ancora perfettamente funzionante (fino al 2021), ritenuto dagli esperti di statistiche uno dei più efficienti d’Italia e l’istituzione di un eventuale secondo corso di laurea agro-alimentare potrebbe trovare utili sbocchi per i giovani delle scuole secondarie, tra cui l’Istituto tecnico professionale agrario Arrigo Serpieri".

"Inoltre, se si creasse un Master di II livello ad Avezzano, tale da abbracciare tematiche comuni alla già esistente sede distaccata di Giurisprudenza e al settore tecnico-agrario (si pensi alla vocazione agricola della Marsica), avremmo il primo Master in Italia così specializzato. Se vogliamo ridare la speranza ai marsicani e far rinascere la loro vita bisogna insistere sull’offerta dei servizi e non sui continui tagli", chiariscono.

"Questi argomenti sono in sintonia con le priorità dichiarate dal candidato alla presidenza della Regione Abruzzo Giovanni Legnini. Tribunale e  linea ferroviaria Pescara-Avezzano-Roma sono le basi di una rinascita delle aree interne. In un momento di difficoltà economica del Paese offrire servizi culturali di questo genere significa venire concretamente incontro alle famiglie, le quali possono offrire ai loro figli possibilità di studio e di sviluppo culturale, che altrimenti non potrebbero per le loro ristrettezze. Bisogna provare a immaginarsi cosa sarebbe Avezzano e la Marsica  senza la sede distaccata di Giurisprudenza e senza il tribunale", concludono.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui