BANCOMAT FATTI ESPLODERE
AD ATESSA E SANT'OMERO

Pubblicazione: 06 maggio 2017 alle ore 10:59

Assalto al bancomat

SANT'OMERO - Una pausa di due settimane, poi la scorsa notte è tornata a colpire in provincia di Teramo la cosiddetta 'banda della marmotta', con un nuovo assalto con esplosivo ad un bancomat.

L'obiettivo, centrato, è la filiale della Banca Popolare di Bari, ex Tercas, di Garrufo di Sant'Omero.

È il tredicesimo colpo compiuto in provincia di Teramo con le stesse modalità dallo scorso 20 ottobre, il decimo a filiali della stessa banca.

Secondo una modalità ben collaudata, i malviventi hanno fatto saltare, con una miccia a distanza, lo sportello bancomat, distruggendo buona parte della filiale e portando via in pochi secondi una somma ancora non quantificata con certezza ma che si stima non inferiore ai 30mila euro.

Il boato dell'esplosione, verso le 2,30 di stamani, ha svegliato il circondario ma non ci sono testimonianze dirette sul numero dei componenti della banda o della direzione della fuga e con quale mezzo.

Sull'ennesimo episodio indagano i carabinieri della compagnia di Alba adriatica.

Un bancomat è stato fatto esplodere nella notte anche nell'area Frentanta, dov'è il secondo nel giro di una settimana. Il colpo è avvenuto all'agenzia Caripe di Piazzano di Atessa (Chieti) verso le tre del mattino.

Nell'esplosione il bancomat è stato completamente distrutto e sono stati registrati danni all'interno della struttura della banca, tra cui la caduta della controsoffittatura.

Dalle prime notizie risulta che il bancomat era stato caricato per il weekend di oltre 30 mila euro.

Gran parte dei soldi sono volati in aria e poi rimasti intrappolati tra le macerie.

I ladri sono comunque riusciti a prendere delle banconote. I malviventi sono poi fuggiti a bordo di un'Alfa Romeo 156 di colore grigio.

Posti di blocco sono stati attivati in tutta la zona. Finora senza esito. Coordina le indagini il capitano della compagnia di Atessa Marco Ruffini. I carabinieri stanno visionando anche i filmati delle telecamere di sicurezza poste all'esterno della filiale dell'istituto di credito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui