BARETE: STRUTTURA SCOMPARSA, MINORANZA PRESENTA INTERROGAZIONE

Pubblicazione: 10 luglio 2018 alle ore 17:43

BARETE - Un'interrogazione al prossimo Consiglio comunale, rivolta al sindaco di Barete (L'Aquila), Leonardo Gattuso, per chiedere delucidazioni sul giallo della struttura polivalente scomparsa. A presentarla i consiglieri di minoranza del gruppo Uniti per Barete, Claudio Gregori, Raffaella Curtacci e Simona Cavalli. 

La struttura di 200 metri quadri, dotata di tutti i comfort necessari, è stata donata al Comune dalla ditta romana Passari & Cilia dopo il terremoto del 2009 e aveva inizialmente ospitato l'asilo nel periodo d'emergenza e nel 2015. La struttura è infine stata smontata e sostituita da una costruzione antisismica permanente. Da allora si sono perse le sue tracce e né il sindaco né il parroco don Daniel Rosu, che ha visto per anni la struttura sui terreni parrocchiali, sono riusciti a dare spiegazioni.

La vicenda è emersa anche nel corso dell'infuocata campagna elettorale, portata alla luce dal candidato sindaco Claudio Gregori. Secondo quanto emerso dalle prime sommarie indagini, la struttura potrebbe essere stata portata all'estero. Ma parroco e sindaco non hanno mai confermato né smentito, nonostante le varie sollecitazioni. Contattato da AbruzzoWeb, don Daniel è riuscito a rispondere con un secco "sono questioni politiche in cui non voglio entrare", mentre il sindaco si è limitato a non rispondere.

"La struttura potrebbe tornare utile alla comunità - si legge nel testo dell'interrogazione - per un eventuale circolo anziani, come casa delle associazioni o in qualunque altro modo l'amministrazione voglia utilizzarla".

"I consiglieri chiedono pertanto - concludono - una risposta urgente del sindaco nella prima seduta utile del Consiglio comunale, per sapere dove si trovi la struttura e come potrebbe essere riutilizzata in futuro".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui