• Abruzzoweb sponsor

BARISCIANO: TROVATO MARTELLO, POTREBBE ESSERE ARMA DEL DELITTO

Pubblicazione: 25 novembre 2019 alle ore 21:58

BARISCIANO - Trovato un martello che potrebbe essere stato usato dagli assassini per uccidere il  55enne dipendente dell'Asm, l'azienda municipalizzata del comune dell’Aquila Paolo D’Amico, trovato morto ieri pomeriggio nella sua casa in legno in piena campagna nel comune aquilano di Barisciano con due, forse tre, coltellate al torace e una ferita in testa.

L’arnese è stato sequestrato dai carabinieri insieme ad altri attrezzi che erano nel garage dove è stato rivenuto il corpo senza vita dell’operatore ecologico, non sposato, che viveva solo nella casa isolata.

Ma nonostante le indagini siano in pieno svolgimento, carabinieri e Procura della repubblica attendono il primo esito dell’autopsia che sarà effettuata mercoledì prossimo per avere qualche indicazione più certa. Per ora, non ci sono riscontri ufficiali come non ci sono elementi che portano all’assassino o agli assassini.

Come movente si sta battendo la pista della droga visto il ritrovamento di piante di marjiuana in essiccazione nel garage e visto che altre piante potrebbero essere state trovate nel pezzo di terra che circonda la casa in legno.

Per il resto, secondo quanto si è appreso, non sarebbero emerse elementi interessanti dall’ascolto di amici e parenti. 
 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui