BEVE ACQUA RUBINETTO E SI SENTE MALE: INGATE DUE PERSONE DELLA RUZZO RETI

Pubblicazione: 29 agosto 2018 alle ore 15:01

TERAMO - A due mesi dall'avvio delle indagini la Procura di Teramo chiude l'inchiesta aperta sul caso di una donna 60enne di Castellalto (Teramo) che nel mese di maggio aveva avvertito un malore dopo aver bevuto l'acqua del rubinetto.

E lo fa iscrivendo due persone, entrambe della Ruzzo Reti, nel registro degli indagati per adulterazione colposa dell'acqua.

Sotto accusa i lavori effettuati dall'azienda sulla condotta idrica a Poggio San Vittorino, che avrebbero provocato un momentaneo e circoscritto sforamento dei limiti per quel che riguarda i valori di alcune sostanze quali alluminio e benzopyrene.

È quanto sarebbe emerso nel corso delle indagini.

L'episodio era accaduto il 19 maggio, con la donna, residente a Castellalto (Teramo), nella frazione di Casemolino, che si era trovata a far ricorso alle cure del pronto soccorso e che subito dopo aveva denunciato l'accaduto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

BEVE ACQUA DEL RUBINETTO E SI SENTE MALE, PROCURA DI TERAMO APRE FASCICOLO PER ADULTERAZIONE ALIMENTI

TERAMO - La Procura teramana ha aperto un fascicolo sulla donna di 60 anni di Casemolino di Castellalto (Teramo) che nei giorni scorsi è finita al pronto soccorso per dei malori dopo aver bevuto l'acqua del... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui