BIMILLENARIO OVIDIANO: PD SULMONA, ''GOVERNO CONTRO RINASCITA''

Pubblicazione: 05 settembre 2018 alle ore 18:45

SULMONA - "È chiara l'intenzione del Governo gialloverde di affossare il Bimillenario Ovidiano". Così, in una nota, Sergio Dante, segretario Pd Sulmona e Antonella Fiordi, responsabile settore Cultura del Pd cittadino.

"Apprendiamo con sconcerto - dichiara Sergio Dante- del poco interesse, per non dire dell’avversione, mostrata dal governo gialloverde nei confronti del Bimillenario di Ovidio. Un atteggiamento incomprensibile che penalizza Sulmona e l’intero territorio. Avvilente la posizione della senatrice pentastellata, Gabriella Di Girolamo, che a fronte dell’incapacità del nuovo esecutivo di adempiere al proprio ruolo e al proprio dovere, non trova altra soluzione che addebitare al passato governo, responsabilità invece chiaramente riconducibili all’attuale esecutivo".

"Una chiara intenzione politica", questa la considerazione espressa a gran voce dai presenti alla conferenza, tenuta a Sulmona, nella sede della Dmc, contestando le intenzioni espresse telefonicamente dal sottosegretario Gianluca Vacca: "il rappresentante del governo si è limitato a dirsi disponibile ad un generico incontro con il presidente presidente Dmc, Fabio Spinosa Pingue, anch’egli contrariato dalle posizioni negative espresse dalla Di Girolamo e dallo stesso Vacca".

"Ci chiediamo perché il sottosegretario Vacca - prosegue il segretario - mostrando, tra l’altro, ben scarsa conoscenza della questione, abbia ritenuto di ragionare di iniziative altre e non della possibilità, doverosamente praticabile, di un percorso di fatto sancito dalla Legge 'Ovidio', approvata lo scorso 29 dicembre 2017, a fine legislatura".

"La legge è chiara: senza le nomine per la costituzione di premier, ministri o loro delegati il percorso ovidiano non può andare oltre. Perché non si procede, quindi, con celerità, alla nomina dei componenti il comitato organizzatore? Stessa questione va posta per il comitato scientifico. Perché si ha la sgradevolissima sensazione che Ovidio non s’ha da fare?", domanda infine Dante.

"Giudichiamo non solo inutili, ma dannose, le posizioni di chi ritiene di fare propaganda sulla pelle della nostra terra - dichiara Antonella Fiordi - distruggendo un percorso importante, quello ovidiano, costruito nel tempo dal passato governo, per il rilancio culturale e turistico di Sulmona; un rilancio importante e necessario per le ricadute positive sull’intero comprensorio".

E aggiunge: "Il percorso risolutivo, praticabile e concreto, c’è, se solo il governo M5S-Lega volesse percorrerlo. L’onorevole Stefania Pezzopane, invitata all’incontro, ha infatti già presentato un emendamento al Milleproroghe per l’inserimento del Bimillenario Ovidiano; azione che ne consentirebbe lo slittamento fino al 2019. Una soluzione di buon senso che, e non se ne comprende la ragione, pare non interessare il governo gialloverde".

"Non è certamente una novità che bimillenari così importanti si svolgano anche per più anni - ha affermato la deputata democratica, riportando altri casi nei quali la regola è stata applicata -. Con tale modalità si vedrebbe inoltre superata anche la questione che investe il vero anno di nascita del poeta".

"La senatrice Pezzopane, ha con forza richiamato alla necessità di unire le forze per il realizzarsi di azioni utili al territorio e - torna in conclusione il segretario Sergio Dante -  il Pd Sulmona fa proprio l’appello della nostra rappresentate Istituzionale, per il bimillenario di Ovidio, Per Sulmona, per la nostra terra, per costruire un futuro di crescita".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui