BUSSI: ALL'AQUILA PROIEZIONE DEL DOCUFILM ''CENT'ANNI DI VELENI'' DEL M5S Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

BUSSI: ALL'AQUILA PROIEZIONE DEL DOCUFILM ''CENT'ANNI DI VELENI'' DEL M5S

Pubblicazione: 10 febbraio 2018 alle ore 12:35

Analisi delle acque a Bussi sul Tirino

L'AQUILA - Domani 11 febbraio verrà proiettato a L'Aquila, ore 18,00 sala Ance in via De Gasperi, il docufilm Cent'anni di veleni attraverso il quale il Movimento cinque stelle vuole raccontare la storia del Sito d'interesse nazionale di Bussi sul Tirino (Pescara), ma allo stesso tempo riscriverne il futuro in un’ottica di sostenibilità.

“La scelta di girare un documentario su Bussi nasce dall’esigenza di raccontare una storia che ha avuto ripercussioni sull’intera regione e che ha colpito tutti gli abruzzesi”, dicono in una nota i portavoce del M5S.

“Quello che è successo a Bussi rappresenta ancora un capitolo scuro per la nostra regione, sia dal punto di vista ambientale, ma anche dal punto di vista sociale e giudiziario, vogliamo raccontare una storia che riguarda tutti noi e, allo stesso tempo, gettare le basi per riscrivere il futuro del territorio vessato dalla logica del profitto, in cui i cittadini per troppi anni, e forse ancora oggi, sono stati costretti a dover scegliere tra salute e lavoro. Una scelta che si traduce ancora nella proposta di reindustrializzazione per il sito con il miraggio di posti di lavoro. Il M5S ha un’altra visione: il sito di Bussi può e deve essere riqualificato secondo altre logiche. Abbiamo esempi virtuosi in tutto il mondo di poli chimici ed industriali che sono diventati luoghi turistici destinati alla cultura o all’enogastronomia” spiegano i 5 stelle.

“Il paese di Bussi è situato in uno degli angoli più belli d’Abruzzo, il fiume Tirino, a monte del polo chimico, è uno dei più limpidi e belli d’Italia, meta di numerosi turisti. In questo contesto pensare una mera reindustrializzazione del polo chimico è una follia. Il futuro è bonifica e riconversione sostenibile. Il documentario contrappone le bellissime immagini dei luoghi, con la narrazione di un crimine contro la natura, che ha interessato un bacino di circa 700mila cittadini abruzzesi, ignari di ciò che stava accadendo. Il docufilm si snoda attraverso un filo conduttore che dalla denuncia di un disastro passa attraverso la narrazione della voglia di riscatto degli abruzzesi che chiedono giustizia. La popolazione del territorio, gli abruzzesi e l’intera regione, meritano altro. Ecco perché abbiamo pensato di guardare tutto con gli occhi di giovani studenti impegnati in studi di progettazione. Abbiamo istituito così il contest Riscattiamo Bussi”.

All’evento saranno presenti i candidati del collegio aquilano Giorgio Fedele, Gabriella Di Girolamo e Carmela Tomassetti, oltre, ovviamente, alla padrona di casa Emanuela Papola candidata al Senato.

Insieme ai candidati aquilani sarà presente Primo Di Nicola, candidato all'uninominale per il Senato Pescara-Chieti, Sara Marcozzi, consigliere regionale ed Enza Blundo senatrice uscente.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
ALTRI CANALI
Elezioni
Elezioni Comunali 2016
Elezioni Politiche 2013
Elezioni Regionali 2014
Primarie Pd L'Aquila 2014
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui