BUSSI: COMITATO, ''GARA AGGIUDICATA GRAZIE A COMUNE, CASTRICONE DOV'ERA?''

Pubblicazione: 09 febbraio 2018 alle ore 13:01

BUSSI SUL TIRINO - "Vogliamo ricordare ad Antonio Castricone che il Piano di caratterizzazione lo ha fatto approvare l’amministrazione di Bussi del sindaco Salvatore Lagatta nel febbraio 2015, il progetto di bonifica e messa in sicurezza è stata opera di pressione e impegno della stessa amministrazione di Bussi, così come il bando di gara è stato elaborato con il lavoro comune dell’amministrazione e il commissario Goio".

Così in una nota il comitato Cittadini bonifichiamo e reindustrializziamo Bussi, all'indomani dell'aggiudicazione definitiva della gara da quasi 50 milioni di euro per la bonifica di alcune aree inquinate nel sito d'interesse nazionale di Bussi sul Tirino (Pescara).

"Non possiamo dimenticare che l’on. Giovanni Legnini è stato un valido ed importante sostegno nel percorso appena citato. Come comitato dobbiamo altresì ringraziare il presidente Luciano D’Alfonso che dal 2016 ha avuto un ruolo importante per il territorio di Bussi e che con l’accordo del 2 maggio 2017 siglato da Regione, Comune di Bussi e Ministero dell’Ambiente si è dato vita ad un progetto che stava per saltare".

"Vorremmo chiedere all’on.Castricone come mai nei 10 anni della gestione commissariale e nei 7 anni del governo comunale svolto dal suo partito, non si è mai posto il problema dei ritardi. Castricone non sapeva che senza Piano di caratterizzazione non si poteva fare il progetto di bonifica e di conseguenza non si poteva indire la gara?".

"È perché porsi il problema della mancata funzione del commissario Goio solo dopo che questo aveva finalmente elaborato il bando di gara? Dall’on.Castricone, quale esponente di Governo, ci saremmo aspettati un impegno concreto per la risoluzione di un problema che non riguarda solo Bussi ma l’intero territorio della Val Pescara - continua il comitato nella nota - Come comitato vigileremo sempre e comunque su tutti gli argomenti che riguardano presente e futuro del lavoro e della salute nel nostro territorio, rimarcando che attribuirsi meriti altrui conta veramente poco. I grandi risultati si raggiungono con l’impegno di tutti e noi sappiamo benissimo come cittadini da quale parte si trova il merito".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui