BUSSI OMAGGIA LA MAESTRA UCCISA DAL CLORO 64 ANNI FA PER SALVARE I SUOI ALUNNI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

BUSSI OMAGGIA LA MAESTRA UCCISA DAL
CLORO 64 ANNI FA PER SALVARE I SUOI ALUNNI

Pubblicazione: 08 febbraio 2018 alle ore 07:00

Una immagine d'epoca dello stabilimento Montecatini
di

BUSSI SUL TIRINO - Erano le 9.30 del 19 gennaio 1954, la maestra Lola Di Stefano stava facendo lezione, quando una sirena segnalò un incidente ai vicinissimi stabilimenti chimici di Bussi Officine (Pescara).

Con una fermezza di spirito, due alla volta, la donna prese per mano tutti i piccoli allievi e li portò fuori.

Una nube di cloro, fuoriuscito da una cisterna della Montecatini, avvolse in poco tempo l'intera zona.

La maestra con dei fazzoletti tappò la bocca ai bimbi portandoli in salvo, senza però pensare a se stessa.

Ricoverata all'ospedale di Sulmona, morì dieci giorni dopo per le inalazioni del gas letale che le avevano compromesso i polmoni.

Oggi, a 64 anni da quel drammatico incidente, la comunità bussese, per volontà del sindaco Salvatore Lagatta, che per un destino beffardo è il nipote di Lola Di Stefano, le rende omaggio con una statua che verrà inaugurata sabato prossimo nei pressi della scuola "Giovanni Pascoli".

Un omaggio con il quale il Comune tiene fede a un impegno assunto dalle autorità locali subito dopo la tragedia.

A Lola Di Stefano il ministero dell'Istruzione riconobbe la benemerenza di I Classe e il presidente della Repubblica la Medaglia d'oro al valor civile.

Quattro tonnellate di cloro, quel 19 gennaio di oltre mezzo secolo fa, uccisero una giovane insegnante, avviando una stagione di industrializzazione che per decenni ha dato lavoro e sviluppo alla Val Pescara, finita nel 2007 con la scoperta di quella che è stata definita la discarica dei veleni più grande d'Europa.

Un'area che oggi, a undici anni di distanza ancora aspetta di essere bonificata.

A Lola Di Stefano sono state intitolate scuole, oltre che a Bussi, a Sulmona e Roma.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
ALTRI CANALI
Sanita'
Dal Mondo
Dall'Italia
Il Fatto
L'Aquila che riparte
Necrologie
Notizie liete
Qua la zampa
Terremoto e ricostruzione
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui