CADAVERE TROVATO SULL'ARGINE
DEL TRONTO ANCORA SENZA NOME

Pubblicazione: 28 dicembre 2017 alle ore 19:19

SANT'OMERO - Sarà necessario l'esame del Dna per identificare il cadavere dell'uomo di circa 50 anni, di razza caucasica, trovato lungo l'argine del fiume Tronto nella tarda mattinata dello scorso 26 dicembre, nel territorio di Controguerra, in provincia di Teramo. 

È probabile che una volta ottenuta la codifica genetica, questa sarà inserita in una banca dati oppure incrociata con altri campioni, qualora disponibili.

Tutti i tentativi eseguiti finora dai carabinieri della compagnia di Alba Adriatica (Teramo), incrociando anche le segnalazioni e le formali denunce di scomparsa delle vicine Marche, non hanno infatti portato novità per dare un nome all'uomo, trovato senza documenti. 

Fino a quando non verrà identificato, il corpo resterà nell'ospedale di Sant'Omero. 

Qui, nel pomeriggio è stata eseguita l'autopsia, affidata all'anatomopatologo Gina Quaglione, che ha confermato come la morte - risalente alla tarda serata del giorno di Natale - sia stata causata da un arresto cardiaco.

Approfondimenti tossicologici di laboratorio potranno essere maggiormente utili.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui