• Abruzzoweb sponsor

CALCIO: 18 DASPO PER RISSA FRA ULTRAS CATTOLICA E GIULIANOVA

Pubblicazione: 08 febbraio 2020 alle ore 14:15

RIMINI - Diciotto ultras sono stati colpiti dal Daspo (il divieto di assistere a manifestazioni sportive), emesso dal Questore di Rimini Francesco De Cicco, per i fatti accaduti il 13 ottobre 2019 nel parcheggio dello Stato comunale "Calbi" di Cattolica, nel Riminese, al termine dell'incontro di calcio di serie D fra Cattolica e Real Giulianova.

Nove i Daspo emessi per gli ultras cattolichini e nove per quelli del Giulianova. 

I 18 ultras dopo essersi coperti il volto con sciarpe e cappucci si erano scontrati lanciandosi bottiglie, utilizzando bastoni, caschi e cinture. I due gruppi erano stati quindi separati dall'intervento delle Forze dell'ordine e sul momento erano sfuggiti all'identificazione. 

Le indagini successive, grazie all'esame delle immagini delle telecamere e delle registrazioni video, hanno poi portato all'identificazione e alla successiva denuncia dei tifosi per rissa in ambito sportivo e possesso di armi improprie. Per un solo tifoso del Cattolica e per 6 del Real Giulianova, già sanzionati con Daspo, è stata prevista anche l'obbligo di presentazione all'autorità di polizia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui