CALCIO: SERIE A, GILARDINO ''PESCARA SALVO E 200 GOL''
E CON IL SASSUOLO CONFERMATA VITTORIA A TAVOLINO

Pubblicazione: 09 gennaio 2017 alle ore 20:22

Gilardino ai tempi di Massimo Oddo

PESCARA - "Sono convinto che possiamo fare un grande girone di ritorno. Ho rivisto con piacere Massimo Oddo, e questo pomeriggio, prima dell'allenamento ho salutato i nuovi compagni. Forse sarei venuto a Pescara anche se non ci fosse stato Massimo, ma è chiaro che la sua presenza è importante. Se penso ai 200 gol? È uno degli obiettivi, ma dopo la salvezza del Pescara".

Queste le prime dichiarazioni ufficiali del neo attaccante del Pescara Alberto Gilardino, presentato questa sera in città.

Intanto, il Collegio di garanzia del Coni ha respinto il ricorso del Sassuolo contro la vittoria per 0-3 a tavolino assegnata al Pescara dal giudice sportivo dopo l'incontro di campionato del 28 agosto scorso.

Il bomber si candida per un posto da titolare per la gara di Napoli. "Mi sono sempre allenato con la squadra ad Empoli. Fisicamente sono integro e sto bene, anche se poi deciderà il mister. Ho grandi motivazioni per fare bene in questa piazza. Sono convinto che si possa far bene, anche se dovremo invertire da subito la rotta. Una grande mano la potranno dare i tifosi. Il Pescara nella prima parte di stagione ha fatto vedere anche gioco di qualità. Ci sono giocatori talentuosi e atleti esperti. Dobbiamo crederci".

Empoli? "Credo di aver lasciato a livello umano un bel ricordo anche se non ho giocato tanto. In Toscana ci sono state delle situazioni tecniche e contingenti che si sono create e che hanno fatto si che giocassi poco. Sono cose che capitano nel calcio. Ma non ho rancori e saluto tutti con affetto", ha concluso Gilardino.

Domani mattina effettuerà il primo allenamento con i compagni. Non è ancora ufficiale ma il nuovo numero di maglia dovrebbe essere il 19.

Intanto il Collegio di garanzia conferma il risultato di Sassuolo-Pescara, 0-3. Gli emiliani erano stati sanzionati "per la non osservanza di quanto previsto dalla normativa federale che impone, ai fini della utilizzabilità di un calciatore, l'inserimento dello stesso nell'ambito della cosiddetta "lista dei 25", da comunicarsi alla Lega entro le ore 12 del giorno precedente la gara".

Questo non sarebbe avvenuto con il giocatore Antonino Ragusa, entrato al posto di Politano al 20' della ripresa della gara, finita 2-1 per gli emiliani.

Il Sassuolo, dopo la decisione del giudice sportivo, aveva fatto ricorso alla Corte sportiva d'appello della Figc, senza successo.

Il club neroverde ha quindi impugnato anche tale sentenza, promuovendo ricorso la Figc e il Pescara davanti al Collegio di Garanzia e chiedendo di annullare le decisioni impugnate e di ripristinare il risultato di 2-1 maturato sul campo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE


ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui