CAMERE DI COMMERCIO: L'AQUILA-TERAMO INSIEME ENTRO IL 2018

Pubblicazione: 22 gennaio 2018 alle ore 23:21

Agostino Del Re e Gianfranco Torrelli

L'AQUILA - "Entro il 2018 operativa Camera di commercio Gran Sasso d'Italia".

Lo ha annunciato il presidente della Camera di commercio di Teramo e direttore della locale Cna, Gloriano Lanciotti, nel corso della conferenza stampa che si è svolta all'Aquila per lanciare il nuovo percorso di alleanza tra la Cna di Teramo e quella del capoluogo di Regione.

"Abbiamo chiesto al commissario di avviare, ad aprile prossimo, il percorso tecnico per la formazione del nuovo consiglio camerale - ha detto Lanciotti - entro l'anno, se non ci saranno intoppi, la Camera di commercio del Gran Sasso d'Italia sarà operativa. La Corte costituzionale, su ricorso di alcune Regioni, ha bloccato il decreto di riforma del sistema camerale, ma per quanto riguarda L'Aquila e Teramo, possiamo andare avanti in quanto l'accordo è precedente".

La Camera di commercio del Gran Sasso d'Italia, che annovera 155 comuni, 618 mila abitanti e 79.474 imprese registrate, avrà un patrimonio di 17 milioni di euro, con un attivo circolante di 24 milioni di euro e una dotazione organica di 80 unità lavorative.

La razionalizzazione del personale, già avviata, ha portato a un risparmio sul personale di 468 mila euro annui.

Il presidente della Cna dell'Aquila, Gianfranco Torrelli, ha sottolineato "la volontà di avviare un percorso condiviso tra le Cna aquilana e quella teramana, che agevoli le imprese che operano sui due territori. Una delle priorità sarà dialogare con il sistema creditizio per individuare modalità di relazione più snelle ed efficaci nella valutazione dei piani economici delle aziende. Ottenere credito non basta: le banche devono erogare finanziamenti a tassi di interesse che consentano alle imprese di essere competitive sui mercati".

"Si rafforza oggi - ha detto il presidente Cna di Teramo, Bernardo Sofia - il protocollo di intesa stipulato già nel 2014 dalle due Cna volto ad una collaborazione tra territori che, terremoto a parte, hanno grandi punti in comune e toccano dal mare alla montagna. Le zone interne vanno promosse e valorizzate dando il giusto supporto al sistema imprenditoriale ed economico".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui