L'AQUILA: EDIZIONE 2018 AFFIDATA AL TSA, DE AMICIS DIRETTORE ARTISTICO,
BUDGET DI 240 MILA EURO, ''ESCLUSE A PRIORI ALCUNE REALTA' CULTURALI''

CANTIERI DELL'IMMAGINARIO: NESSUN BANDO
E ASSOCIAZIONI ''AD HOC'', E' GIA' POLEMICA

Pubblicazione: 27 giugno 2018 alle ore 06:30

Pierluigi Biondi e Sabrina Di Cosimo
di

L'AQUILA - Una nuova ondata di polemiche si abbatte sulla cultura aquilana e sulla modalità di scelta delle associazioni coinvolte per I Cantieri dell’immaginario, “senza alcun bando pubblico e a discrezione della sola amministrazione comunale”.

In concomitanza con la conferenza stampa per la presentazione dell'edizione 2018 della manifestazione, in programma oggi, nella sala Rivera di palazzo Fibbioni all'Aquila, si alza l’ennesima voce tra i tanti operatori della città, che denunciano “una disparità di trattamento tra le raeltà del capoluogo”.

All’incontro, dove interverranno il sindaco Pierluigi Biondi, l'assessore alla Cultura Sabrina Di Cosimo e il direttore artistico della manifestazione Leonardo De Amicis, che nel Comitato Perdonanza ricopre lo stesso ruolo, verrà svelato il programma dell’evento.

Ma sebbene gli appuntamenti e i particolari non siano ancora noti, già si sono sollevate le prime forti critiche sul “modus operandi” degli organizzatori.

Questa volta il primo cittadino ha deciso di affidare I Cantieri al Teatro stabile d’Abruzzo (Tsa), che gestirà il budget, coperto dai fondi stanziati dal 4 per cento del bottino complessivo della ricostruzione post-sisma, che da quanto appreso ammonterebbe a 240 mila euro circa per l’edizione di quest’anno.

A destare dubbi e a creare mal di pancia all’interno del mondo culturale aquilano non sono le associazioni scelte tra quelle riconosciute dal Fus (Fondo unico per lo spettacolo), ovvero i Solisti aquilani, la Società di concerti Barattelli, il Teatro Zeta e lo stesso Tsa, ma quelle non riconosciute: Spazio rimediato, il Teatro dei 99, Animammersa e Piercesare Stagni, ideatore e conduttore della trasmissione televisiva Il cinema racconta di Laqtv. ( A differenza di quanto pubblicato in precedenza, si precisa che i clown in corsia dell'ospedale non sono in nessun modo coinvolti nella manifestazione). 

Questa manifestazione, molto sentita in città e che nasce per portare nel centro storico dell’Aquila e delle frazioni una serie di eventi per “restituire” L’Aquila alle arti e alla cultura, rappresenta solo la punta dell’icerberg del vortice di critiche che sta interessando l’assessorato competente.

Sono molti, infatti, i “casi” che hanno suscitato malumori nel mondo della cultura, a partire dalla scelta di ridurre il corteo storico della Perdonanza celestiniana ed eliminare la figura della dama della Bolla, in nome della semplicità e dell’aspetto spirituale della festa più importante per la città e per i suoi cittadini, ma anche l’affidamento diretto dei fondi in occasione del Capodanno e di Natale, finiti in commissione Garanzia e Controllo con tutti i carteggi relativi al 2017 e al primo semestre 2018.

Ma nonostante dubbi e polemiche, “ancora una volta l’amministrazione comunale di centrodestra ha preferito scegliere in modo arbitrario associazioni e persone da inserire nell’organizzazione dell’evento, piuttosto che selezionarle con apposito bando”. Intanto tra gli operatori culturali locali inizia a destrarsi un vento di protesta e dissenso colletivo, “degli esclusi”, che chiedono chiarimenti in merito alle modalità decisionali utilizzate in passato, ma soprattutto per quelle future.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

DA COMUNE L'AQUILA 20MILA EURO PER TRE EVENTI, DI GIACOMO NUOVO ''RAS'' CULTURA

di Alessia Centi Pizzutilli
L'AQUILA - Per l’organizzazione degli ultimi eventi culturali, Natale e Carnevale, il Comune dell’Aquila ha trovato un rapporto fiduciario con un’associazione in particolare, L’Aquila Young, con l'affidamento diretto per una somma di 19 mila euro. Una predilezione... (continua)

PERDONANZA: ASSESSORE SMENTISCE ACCUSE A SINDACO, DI COSIMO MINACCIA QUERELE CONTRO ABRUZZOWEB

L'AQUILA - Dall’assessore alla Cultura del Comune dell’Aquila Sabrina Di Cosimo riceviamo e pubblichiamo. Non ho mai accusato il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi per i presunti ritardi nell’organizzazione della Perdonanza e nella nomina del relativo Comitato né,... (continua)

COMUNE L'AQUILA: COMMISSIONE NON CHIARISCE SU FONDI CULTURA, PROMOSSO INCONTRO PUBBLICO A FINE MESE

di Alessia Centi Pizzutilli
L'AQUILA - A fine mese si terrà un incontro pubblico per approfondire il discorso sulla situazione del settore Cultura del Comune dell'Aquila e sulla gestone degli spazi, a cui saranno chiamati a raccolta tutti gli operatori... (continua)

L'AQUILA: FONDI CULTURA DELLA DISCORDIA, POLEMICHE ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI E CONFLITTO D'INTERESSI

di Alessia Centi Pizzutilli
L’AQUILA - Contributi e polemiche: i fondi della Cultura restano al centro dello scontro politico nel Comune dell’Aquila, dove ancora una volta a creare dissapori e malumori è l’assessorato guidato dall’esponente di Forza Italia Sabrina Di Cosimo. A... (continua)

PERDONANZA: E' CAOS, SINDACO E GIUNTA ASSENTI, SALTA CONSIGLIO STRAORDINARIO

L'AQUILA - Si è verificato un 'incidente diplmatico', oggi pomeriggio all'Aquila, durante la sessione straordinaria del Consiglio comunale, che si sarebbe dovuta svolgere sul programma della Perdonanza e del dossier per il riconoscimento a patrimonio immateriale... (continua)

PERDONANZA: SCOMPARE LA DAMA, NESSUNA SELEZIONE, A PORTARE L'ASTUCCIO SARA' UNA DIPENDENTE COMUNALE

di Alessia Centi Pizzutilli
L’AQUILA - Scompare la figura della dama, perché a portare "l’astuccio della Bolla sarà una dipendente comunale, senza alcuna selezione cittadina, ventiquattro ore prima dell’Indulgenza la città dovrà essere assolutamente viva e accogliente, con gli esercizi... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui