L'AQUILA: DE AMICIS NEO DIRETTORE ARTISTICO AL POSTO DI MASSENA, GESTIONE
AFFIDATA AL TSA. PALAZZO EMICICLO TRA LE LOCATION DELLA SETTIMA EDIZIONE

CANTIERI IMMAGINARIO: 25 EVENTI IN 24 GIORNI,
BUDGET RIDOTTO, PRESENTATO IL PROGRAMMA

Pubblicazione: 27 giugno 2018 alle ore 16:10

L'AQUILA - Laboratori, spettacoli teatrali, musicali e di danza, 25 eventi in programma dal 7 al 31 luglio, nonostante un taglio del 20 per cento dei fondi diponibili, una nuova location, il palazzo dell'Emiciclo, riconsegnato pochi giorni fa alla città, un nuovo piano triennale, come per la Perdonanza celestiniana e l'annuncio della grande maratona Jazz, riconfermata per il 2 settembre.

È stata presentata questa mattina in conferenza stampa, nella sede comunale di palazzo Fibbioni, l’edizione 2018, la settima, della manifestazione I Cantieri dell’Immaginario, promossa dal Comune dell’Aquila e realizzata grazie ad una sinergia che vede in primo piano le istituzioni culturali aquilane finanziate dal Fondo unico per lo spettacolo (Fus), Teatro stabile d’Abruzzo, che ha svolto una funzione di coordinamento, Istituzione sinfonica abruzzese, Società dei Concerti “Bonaventura Barattelli”, Solisti Aquilani, gruppo E-Motion, Inscena e TeatroZeta. L’iniziativa si avvale del contributo del Consiglio Regionale d’Abruzzo e della Fondazione Carispaq. 

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti il sindaco del capoluogo abruzzese Pielruigi Biondi, il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio, l’assessore alla Cultura del Comune dell’Aquila Sabrina Di Cosimo, il neo direttore artistico della manifestazione Leonardo De Amicis, che succede ad Antonio Massena, che per sei edizioni ha diretto l'evento e Leonardo Bizzarri, componente del Consiglio di amministrazione del Tsa.

"Questo progetto, che ha valenza triennale, va nella direzione richiesta, in termini di indirizzo, dall’amministrazione comunale - ha dichiarato il sindaco Biondi -. Attraverso gli eventi in cartellone la città ritroverà spazi di straordinaria bellezza, come il palazzo dell’Emiciclo. Quest’ultimo, in particolare, sarà il fulcro delle iniziative, grazie alla disponibilità e alla collaborazione della presidenza del Consiglio regionale".

Un'edizione che ha scatenato un'ondata di polemiche già nei giorni scorsi, sia per le modalità di scelta delle associazioni non riconosciute dal Fus ad appannaggio della sola amministrazione comunale, non essendoci stato alcun bando pubblico, sia per l'annuncio del nuovo direttore artistico in un comunicato stringato in occasione della presentazione della conferenza stampa di oggi.

Questa volta, poi, il primo cittadino ha deciso di affidare I Cantieri al Teatro stabile d’Abruzzo, che gestirà il budget, coperto dai fondi stanziati dal 4 per cento del bottino complessivo della ricostruzione post-sisma, che da quanto appreso ammonterebbe a 240 mila euro circa.

"La cultura ha certamente un valore come volano di ripresa e come incentivo allo sviluppo turistico ma rappresenta, soprattutto, uno strumento di emancipazione che, come tale, deve spogliarsi di velleità elitarie per aprirsi a tutti. Grazie ad un programma pensato e misurato per un pubblico eterogeneo questo obiettivo è stato centrato in pieno e ne sono profondamente soddisfatto", ha aggiunto il primo cittadino.

"Ringrazio, dunque, quanti hanno contribuito alla riuscita dell’evento, a cominciare dalla direzione artistica del maestro Leonardo De Amicis, dal Tsa, che ha coordinato le attività, con la vice presidente Rita Centofanti e il componente del Cda Leonardo Bizzarri, e da tutte le istituzioni culturali coinvolte. Il lavoro, la passione e l’impegno di tutti - ha concluso - hanno consentito di concretizzare questo progetto straordinario e ambizioso, nonostante un taglio dei finanziamenti superiore al 20 per cento".

"A partire dal 7 luglio - ha dichiarato nel suo intervento l’assessore alla Cultura Sabrina Di Cosimo -, con l’avvio dei Cantieri dell’Immaginario, iniziano due mesi di eventi culturali, a cadenza pressoché quotidiana, nella nostra città. Se, infatti, la manifestazione termina il 31 luglio, subito dopo avremo il Cinema sotto le stelle, dall’1 al 15 agosto, la Perdonanza Celestiniana, che inizia il 16 agosto con il Cammino del Perdono dall’eremo di Sant’Onofrio, per culminare nei grandi eventi previsti nella settimana Celestiniana dal 23 al 29 agosto, e, infine, il ritorno della grande maratona Jazz il 2 settembre. Un programma di grande qualità, in grado di andare incontro ai gusti di un pubblico vasto, che unisce al valore artistico e aggregativo ,la possibilità di riscoprire una città che sta rinascendo più suggestiva e attraente. Gli ingredienti per il successo ci sono tutti, dalla qualità delle istituzioni e associazioni culturali che hanno dato vita al programma, alla magistrale regia del maestro De Amicis, con le meravigliose location monumentali della nostra città a fare da impareggiabile cornice".

Il direttore artistico Leonardo De Amicis ha sottolineato l’originalità dei progetti artistici, in gran parte pensati e realizzati per I Cantieri dell’immaginario, "un solco - ha dichiarato - nel quale intendiamo muoverci nel futuro".

Leonardo Bizzarri, Cda del Teatro stabile d’Abruzzo, ente che ha curato il coordinamento della manifestazione, ha parlato di festival della sinergia, in relazione al lavoro svolto in maniera collaborativa e nel segno della condivisione dei percorsi.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui