• Abruzzoweb sponsor

CARAMANICO: APERTURA POSTAZIONE 118, BLASIOLI, ''VA ASSICURATA TUTTO L'ANNO''

Pubblicazione: 03 ottobre 2019 alle ore 20:03

CARAMANICO TERME – "Dalla Asl di Pescara apprendiamo che la postazione del servizio Emergenza 118 a Caramanico Terme è finalmente aperta". 

Così, in una nota, il consigliere regionale Pd Antonio Blasioli che aggiunge: "Va così a buon fine una causa che abbiamo sostenuto e perorato con una interpellanza alla Regione, perché accorciasse i tempi dell’istituzione, voluta dalla popolazione stessa e attesa da mesi, dopo che la giunta regionale di centrosinistra nell’autunno del 2018 aveva predisposto una delibera (la numero 751 del 9 ottobre) per arrivare subito all’apertura e potenziare servizi di soccorso e gli interventi in tutto il comprensorio termale non solo d’estate". 

"Oggi apprendiamo dal dottor Alberto Albani, direttore Dipartimento Urgenza Emergenza della Asl di Pescara che il servizio sanitario sarà operativo fino al 31 ottobre con affidamento prorogabile e sarà assicurato con la presenza di un infermiere professionale".

"Diamo atto alla Asl di Pescara per questo primo passo che apprezziamo, ma siamo convinti che sia necessario fare uno sforzo maggiore per assicurare il servizio tutto l’anno - osserva Blasioli -, dando seguito a quanto deliberato dalla Giunta regionale nel 2018, con una copertura di 12 ore al giorno, capace di dare una risposta concreta alla domanda di soccorso sentitissima nelle zone interne". 

"L’interpellanza va proprio in questa direzione e ci auguriamo che una volta aperto il servizio non chiuda d’inverno, perché il vasto comprensorio che ingloba anche Salle, Abbateggio, San Valentino in Abruzzo Citeriore, Bolognano e Roccamorice non può restare sguarnito e deve poter vedere allineati gli standard del soccorso a quanto stabilito dalle linee guida della conferenza Stato-Regioni nel 2016 sui tempi di percorrenza. Stiamo parlando infatti - sottolinea - di zone montane che hanno un bacino di utenza di circa 6.832 abitanti, che aumentano notevolmente con le stagioni turistiche non solo estive e che in ogni momento dell’anno ha una percentuale di anziani elevata e quindi con una domanda ingente di servizi sanitari di emergenza. 

"Oltre poi ad essere un prezioso supporto alla ripresa attività termale, la postazione di Caramanico risolve il grosso problema dei tempi di percorrenza dei mezzi di soccorso, che sono ben al di sopra di quanto fissato dagli standard di settore, il mezzo garantirebbe tempi di percorrenza in linea anche da quanto previsto per aree extraurbane, e cioè tra Caramanico e Sant’Eufemia a Maiella in 10 minuti, da Caramanico a Roccamorice in 17 minuti".

"Non resta che sperare che la Regione si prodighi per rendere stabile questo servizio, facendo qualcosa davvero di utile per il territorio e per la comunità residente e ospite", conclude Blasioli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui