• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

CARPINETO: OPERAIO IN PENSIONE
TROVATO MORTO, FATALE IL FREDDO

Pubblicazione: 28 febbraio 2018 alle ore 13:13

Una gazzella dei carabinieri

CARPINETO SINELLO - Le temperature rigide di questi giorni sono state probabilmente la causa della morte di un 63enne, Franco D'Angelo, trovato in casa senza vita a Carpineto Sinello (Chieti) stroncato da un malore, probabilmente causato dal freddo.

Lo riporta il quotidiano Il Centro.

L'uomo era un un operaio edile in pensione, originario di Gissi ma residente a Carpineto Sinello.

È stato trovato in casa senza vita, seduto in poltrona, da alcuni conoscenti, insospettiti per il suo silenzio.

Sul posto sono giunti i carabinieri e il medico legale, che ha potuto soltanto decretare il decesso dell’uomo, probabilmente avvenuto lunedì a causa del gelo.

"Un grande dolore per tutta la comunità, Franco era una brava persona, amico di tutti e sempre cordiale", è stato il commento del consigliere comunale Vincenzo Bologna.

Il freddo intenso può rivelarsi un pericoloso killer soprattutto nelle persone con problemi coronarici, poiché il corpo viene sottoposto alle stesse pressioni che avvengono durante uno sforzo fisico.

Per questo è importante che persone deboli, malati, anziani e bambini evitino l’esposizione alle basse temperature.
.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui